Deliriandia degli acciacchi fisici (e non mentali)

Eccomi qua. Rotto e fracassato a scrivere un nuovo post. Ma dovranno segarmi le mani per impedirmi di scrivere. E anche in tal caso ci sono i programmi di riconoscimento vocale. Quindi mani e lingua, caro destino, o io continuo a scrivere post sul blog e libri a rotta di collo (ok, battuta estremamente infelice, nel mio caso).

O vediamo chi la vince, miseriaccia.

Bene, la lezione è servita, ero convinto di tornare a lavoro in settimana. Ho sempre il vago sentore di essere un superman e che il mio corpo sia invincibile. Su questo devo rivedere le mie posizioni, a quanto pare mi rompo anch’io. Sapete, ai miei 22 anni (da 8) non sono più in garanzia.

14 gg di degenza se voglio che le auliche chiappe non mi facciano male e che il collo non si afflosci come quello di una giraffa. Cacchio, ho tanto tempo. Mai avuto così tanto in vita mia. Credo che mi sfogherò una cifra su Profiel e le idee (tutte malefiche per adesso) su E3. Spero solo non diventi un lapidario, per quello già ci sta pensando Licia nelle sue Guerre.

Anyway, ieri ho ricevuto una bella email da Gianni La Corte. Con complimenti e critiche. Ma sono felice perchè, andando avanti con il tempo, noto sempre più che le critiche si addensano sui soliti 4-5 punti. Del resto potete leggere una recensione con i fiocchi, che analizza i punti deboli e forti di Estasia [LINK RECENSIONE], dalla mano creativa e critica di Luca Azzolini.

E leggere le note negative sul mio primo libro mi stimola senza dubbio a non ripetere gli errori in futuro. Ma la cosa che mi ha fatto più piacere sulla rece di Gianni è l’aver citato una frase a cui ero particolarmente affezionato. Beh, comprendo che voi non siete nella mente perversa dello scrittore, ma capite bene che quando un lettore punta il dito su un pargolo che ha avuto una lunga gestazione, ne sono estremamente soddisfatto.

Il passo in questione è il dialogo finale tra Danny e Disperio.

"Sai qual è la più grande differenza tra il bene e il male? Che il Bene è facilmente corruttibile, il Male al massimo può esitare nel rimorso. E’ come il colore bianco, basta una piccola aggiunta di qualsiasi tintura e l’hai subito perso. Prova a schiarire il Nero e vedrai che sarà molto, molto più difficile…"

Grazie Gianni.

Gut, visto che siete abituati a leggere questo blog e trovare argomenti estremamente aulici (del tipo il celebre aforisma “Nvedidannaffanculo”), vi lascio due EstasiArt by Mario Labieni, che erano cadute tra le mail dimenticate. Ich bin droevig Mario. Vi lascio sfogare sulla prima, so che vi divertirete. Nella seconda c’è mezzo caffè, e sono felice di postarla. Insomma secondo voi, la mente perversa di Mario mi sta suggerendo di dimagrire e farmi i peli? Ufs.

64 Comments

  1. Io mi sono ripromessa di rileggere Estasia perchè ho promesso una recensione (non volermene se ancora non l’ho fatta)… ma questa tesi mi sta tenendo occupata per un bel pò… Ma alla fine ci riuscirò!!!

    Guarisci presto!!!

    Bacioni…

    P.S. Si dice in giro che i complimenti li becchino solo i Labieni… ma nessuno si rende conto di quanto sia figo l’autore???? 🙂

  2. X Spirito: Beh allora aspetto il tuo parere sul primo libro 🙂

    X And: Ecco finalmente ho trovato una paladina che mi difende 🙂 Beh ovvio, ci sono passato anche io per la tesi, è un periodo un po’ stressante. Ma per me è stato il più bello, senza l’ansia di dover cercare lavoro. goditelo, dammi retta 😉

  3. Te par! Ti ho trovato nei contatti di Spirito. Complimenti per il tuo blog, mi sono letto la tua recensione di 300, concordo appieno 😉

  4. Ciao Gotham City Police Department (che fatica… :)) Ti dirò la verità, mi sono perso nel conto dei tuoi anni…Ne hai una sessantina? uhm… Pedonami ma guarda l’ora, la scrittura mi ha lasciato a secco di sinapsi funzionanti 🙂 Vado a letto, poi ci illuminerai 😀

    Ah, un piccolo (e unico) spoiler sul progetto Profiel. Diciamo che Gotham City è stata d’ispirazione per qualche pagina iniziale…

  5. Ragazzi, ma qui per sapere la vostra età ci vuole la calcolatrice.

    Più che un blog è la settimana enigmistica.

    Azzolini ora sale sull’albero e ci spiega dove è caduta una delle copie di Estasia. Luca, sei pronto???

  6. Estasia devo ancora iniziarlo. Ce la sto mettendo tutta a finire di leggere “L’assassino di corte”, e quando lo terminerò, anche se avrei da leggere il terzo (“Il viaggio dell’assassino”), ho intenzione di iniziare Estasia. Mi aspetto grandi cose dal tuo libro…

    Ciau! 🙂

    M.

  7. X (s)Ghì: giorno ciccia, oggi mi sembra di averci un topo al posto del collo. maremma ciuca.

    X Naeel: uhm… così sintetica mi preoccupi, ti avverto.

    X Coram: Mark, mi metti in soggezione… Hai visto la prese e letto la rece, quindi sai dove il mio libro pecca :)[id est mettere le mano avanti?]

    X Meta: Ecco, mi ero perso il nicksss 🙂 Ora fresco di mattina i calcoli mi tornano. Io proporrei 21 (da 20) nessuno se ne accorge, un vecchio trucco. ihihihi 🙂 Sono felice tu sia passato a salutarci qui 😀

  8. Ho letto commenti, la recensione di FM, ero alla presentazione ecc… quindi non ho sparato a vuoto. Mi aspetto grandi cose perché so di avere di fronte un buon lavoro. Da questo le mie ottime aspettative.

    Non posso esserne completamente sicuro, chiaramente, ma credo proprio che Estasia mi piacerà 🙂

    M.

  9. mmmmmhhhhhhhhhh al lavoro è un gran casino, sto diventando scema, se continua così non avrò più energie per te fra’ (nel senso di combattere). ah aha aha

  10. Beh, spero ti piaccia, poi mi dirai. Guarda che anch’io mi aspetto di leggere qualcosa di tuo, prima o poi. 🙂

    Buona giornata!

  11. da oggi in poi voglio essere chiamata “la burattinaia” sto reggendo i fili di non so quante situazioni diverse. diciamo, francesco, che io incasinata e tu acciaccato potrebbe sembrare uno scontro ad armi pari,ma di soltanto una parola e io dedicherò tutto il mio veleno a te

    ahhahahhahhahha

  12. hauhua bellissime le nuove locandine…specialmente x estasia & co. che sbattimento mettere tutte le faccette!!.ieri ho girellato sul tuo blog..mi son vista un po di video..spettacolare quello del trailer del libro! e grazie x l’aggiunta al maispeis..mii che scheggia sei!

    cmq è molto piacevole leggere questo blog..a quel nonsoche di cazzeggio e serietà dosati al punto giusto eheh!

  13. Grazie Ilottola, sono felice ti piaccia. Beh, vedi, il blog alla fine rispecchia come sono fatto. E in un certo senso riflette anche la mia scrittura. In Estasia trovi la simpatia, il “cazzeggio” divertente di Bolak, ma anche momenti più seri, come la Visione Ancestrale e Melòdia. Perchè io concepisco così la vita, il saper affrontare il nostro quotidiano vivere con sguardo attento e critico, senza perdere però la punta di ironia che ci spinge a continuare e superare le avversità del contingente.

    Un bacio!

    Fra

  14. Evviva! Riaperta l’Estasia chat!

    Ciao a tutti, da dove digitate? Di che si parla?

    Di Falconi?

    Ah, sì, l’ho sentito nominare… è mica un politico impegnato nella lotta ai lucertoloidi?

  15. Fra, di me trovi qualcosa direttamente nel mio blog. Racconti brevi, e tal volta poesie. Non sarò a livelli editoriali, ma ce provo! XD

    Tra l’altro sto preparando qualcosa per il premio FM…

    M.

  16. SI ecco… a me più che il colore, ha colpito proprio “Che il Bene è facilmente corruttibile, il Male al massimo può esitare brevemente nel rimorso”, lo so in realtà si sa, ma da quando ho letto E1 ci ripenso spesso, molto spesso…

    Ohi Fra’, ma io non ci sto in nessun libro :DDDDD ????????

    Programmi di riconoscimento vocale?????????????????

  17. X Dilh/(s)Ghì: No quella era Hermione in Harry Potter.

    X Dilh2: sì In Estasia 2. Ma non ti rivelo nè nome nè i tuoi poteri. Diciamo che il tuo alleato sarà un… ventaglio!

    IBM, o Dragon Speaking. Tu parli al microfono, lui scrive. Cagate pazzesche, insomma.

  18. X Coram: sì ho letto un tuo racconto. E l’ho trovato interessante, anche se considera che io non amo i racconti. Tanto meno i libri a racconti. Non so, preferisco un libro intero che mi aggrovigli le budella.

    Per il premio FM, voto te 🙂

  19. Un ventaglio????????? miiiiiiii non lo so quanto mi si addica(Dea del Vento docet!) però ora mi hai proprio incuriosito!!! 🙂

    Ohibò allora mi devo comprare il microfono dehihouh!!

    me sto ammattì co’ tutti ‘sti commenti da me da te da quello da quell’altro aaaaaaaaaaahhhhhhhhhhh

  20. Ma…alla fine hai messo gli ultimi due fotosmontaggiii!!!!..Ardiiito..

    Oks..passavo per salutarvi…e dire che NN E’VERO CHE I COMPLIMENTI LI BECCANO SOLO I LABIENI…Ecco…

  21. in effetti in questo blog c’è molta poca cavalleria, allora promuovo una iniziativa: complimenti gratuiti per le donzelle del blog. chiaramente anche finti dato alcune sono ancora avvolte da mistero ( come me )

  22. dilhani: non ti piace il ventaglio???? potrebbe tornarti utile, è un’arma, l’arma femminile per eccellenza, le stecche sono lame acuminate, inoltre quand’è aperto impedisce di far capire all’avversario la mossa che si sta preparando.

    hi hi hi

  23. Ho avuto una delusione….

    Ad un passo dal farselo con Coran…la sorella di un mio collega ha scelto un altro disegno per il suo tatuaggio….perche’ il tatuatore dei miei stivali le ha fatto cambiare idea..

    Avrei fatto la fotina…..

    Sarebbe stato mitTTiCccoo

    🙁

  24. ore 17.06 lascio l’ufficio incustodito, prendo la macchina, un pò di traffico, qualche semaforo, qualche mentecatto che ha preso la patente a burkina-faso e poi bancomat e poi libreria e poi ESTASIA.

    ora è mio. in cambio di qualche banconota o acquistato un’avventura, sono ansiosa di tuffarmici, ma prima devo finire il lavoro, fare le prove, mangiare, oddio che ansia!!!

    ti leggerò prima di addormentarmi francesco.

  25. Miiiiii… e un tatuaggio di Bolak no??? Guarda, io per quello ci metterei la firma… peccato che mio padre mi marchierebbe a fuoco se me lo vedesse però… °_______°

  26. X Naeel: già mi sorprende il fatto che tu l’abbia trovato con così tanta facilità. e’ il destino che ti perseguita? 🙂 Tuttavia spero che non concili il sonno…

    Una curiosità, di dove sei Elena? Possiamo venire a vedere un tuo spettacle mademoiselle?

  27. ahahah… Pensate Fabio ce l’ha un tatuaggio bolakkiano. In realtà è una salamandra, ma non guardiamo il pelo nell’uovo. Io sono più spiritual, lo sapete, ho infatti tatuato un ohm.

  28. Che idea! Un tatuaggio di Bolak è un’idea grandiosa! so anche dove! (E non sto facendo dell’ironia, sono seria… cari miei voi pensate sempre male!).

    Ringrazio per i complimanti gratuiti in quanto misteriosa donzella del blog (eheh). =D

  29. (Ringrazio anche per i complimenti, e odio gli errori di battitura che saltano fuori dopo che uno ha cliccato “Pubblica commento” GRRRR)

  30. Mario, va a farti ‘na doccia gelata va’… 😀

    X Penny: no, il pusher dei sette fratelli è un altro. Sinergia familiara, chiamala come vuoi 😉

  31. mentre voi vi dilungate in argomenti aulici, lo scrittore posa la penna. Ha appena sfornato un capitolo chiave di Profiel. Cosa rara, ne sono entusiasta.

Lascia un Commento sull'articolo: