G*

Ogni volta che termino di scrivere un libro mi sento totalmente svuotato. Sono finite le energie, finite le  idee. E’ una prima stesura, mi chiedo cosa troverò quando lo rileggerò e mi accingerò alla prima revisione. Mostri? Spero di no.
Per i primi due libri di Estasia la seconda stesura fu abbastanza drammatica. C’erano errori gravi, incongruenze e fu molto faticoso. Poi, con Estasia 3 e i due Prodigium, cambiai approccio. Due mesi per definire la trama, ai minimi dettagli, personaggi e storyline. Quando scrivevo un capitolo, di getto, lo rileggevo il giorno seguente per eliminare gli errori più grossolani. Beh, credo che ognuno abbia il suo metodo, ma questo modo di scrivere ultimamente mi sta aiutando molto.
Come sapete scrivo solo la sera, dopo cena, o il week end. Ho la necessità di avere le idee chiare, non trovarmi a punti morti o avere nodi di trama da sciogliere.
Insomma, così è stato anche per questo mio ultimo libro, che per adesso chiamo con la sigla “G*”.
E’ stata dura, lo ammetto. Ho affrontato un genere nuovo, biopunk commistionato con new gothic, molto meno fantasy del mio solito e forse più vicino al fantathriller.
Per ora G* va a riposo, per un po’. Poi, come sempre, seconda stesura.

Ecco, queste sono le tipiche anticipazione che dovrei evitarvi. Ancora deve uscire Prodigium 2 e già vi parlo di un progetto che vedrà la luce a giugno 2010.
Vabbé, so che manterrete il segreto. 😉

35 Comments

  1. Adoro il biopunk.
    Vorrei essere rinchiuso in un parco a tema biopunk per una settimana…

  2. Con Nemesi sei cresciuto tantissimo, trama intrigante e con un bell'intreccio, anche il linguaggio più maturo, più elevato e consapevole. Si avverte la volontà di migliorarsi sempre più, ecco perchè aspetto con ansia i prossimi lavori ed è bello sapere come si sviluppa ogni tuo opera così quando abbiamo il libro tra le mani lo sentiamo anche un po' nostro, come quando vedi nascere e crescere un nipote e lo ami come se fosse tuo perchè hai avuto la gioia di vedere i suioi primi attimi. Un bacione e grazie per le tue condivisioni

  3. Con Nemesi sei cresciuto tantissimo, trama intrigante e con un bell'intreccio, anche il linguaggio più maturo, più elevato e consapevole. Si avverte la volont

  4. Con Nemesi sei cresciuto tantissimo, trama intrigante e con un bell'intreccio, anche il linguaggio più maturo, più elevato e consapevole. Si avverte la volont

  5. Con Nemesi sei cresciuto tantissimo, trama intrigante e con un bell'intreccio, anche il linguaggio più maturo, più elevato e consapevole. Si avverte la volont

  6. Con Nemesi sei cresciuto tantissimo, trama intrigante e con un bell'intreccio, anche il linguaggio più maturo, più elevato e consapevole. Si avverte la volont

  7. Con Nemesi sei cresciuto tantissimo, trama intrigante e con un bell'intreccio, anche il linguaggio più maturo, più elevato e consapevole. Si avverte la volont

  8. Con Nemesi sei cresciuto tantissimo, trama intrigante e con un bell'intreccio, anche il linguaggio più maturo, più elevato e consapevole. Si avverte la volont

  9. @fab: Mad Dog ha detto che sei vuoi ti rinchiude nel suo stomaco…

    @fra: Bene. Bravo. 😀

    X-Bye

  10. Almeno tu riesci a tracciare una storia sommaria, già prima di inziare a scrivere il libro…io l'ho fatto una volta e poi mi sono arresa!Il risultato finale era totalmente diverso dall'idea originaria. Purtroppo quando inzio a scrivere nessuno può fermarmi e la fantasia vaga, scrivendo per conto suo, quasi come non ci fossi io davanti al computer!

  11. manterremo il segreto perchè fondamentalmente non ce ne frega nulla! ahahahhahaha
    ahahahahhahahahaha
    ahahhahahahahah
    tanto P2 è finito ahahahhahahahahahhaa

    p.s. il solito bacetto alla stricnina 😉

  12. Beh Silvia, sono due metodi completamente diversi, dipende da come ti trovi meglio. Senza uno schema dettagliato iniziale, dovrei scrivere il libro in tempi più stretti, perché perderei il filo logico e riempirei il testo di contraddizioni.ovvio, capita anche a me che durante la trama faccia delle modifiche, ma non sono mai dei grossi stravolgimenti 😉

  13. un altro libro da prendere, sto rimanendo indietro!
    ho letto solo estasia 1 devo ancora trovare il 2 e per questo non posso leggere il 3 che si triova da oltre un mese sul comodino a fare polvere 🙁
    e di prodigium nemmeno l'ombra in libreria 🙁
    Dagda97

  14. Ciao Dagda97,
    credo che la cosa più semplice per ottenere i libri sia quella di chiedere al librario che te li ordinino.

    A presto,
    Francesco

  15. Molto strano che non ti siano ancora arrivati nè estasia 2 nè prodigium. Di che città sei se posso?

  16. Messina
    d'accordo che qui le cosa arrivano dopo
    ma 2 mesi e mezzo per 2 libri e troppo , ora poi inizia la scuola e potrò leggere poco uffa
    Dagda97

  17. vorrei chiedere se e normale che la pagina 466 si legga allo specchio penso di si ma non ne sono sicura
    Dagda97

  18. In tutta sincerità credo sia colpa del libraio, anche se per tutto il mese di Agosto i distributori sono chiusi.
    Non si è mai sentito che occorrono due mesi e mezzo. Se lo ordinavi online (IBS o BOL) li ricevevi in una settimana al massimo.

    Prova a insistere o chiedi in un'altra libreria. Oppure, ordina online, i miei titoli sono disponibili in 2 gg.

    spero di esserti stato d'aiuto 😉

  19. credo che andrò a cercarlo in un altra libreria comprendo che ad agosto son chiusi ma tutto luglio e meta giunio
    Dagda97

Lascia un Commento sull'articolo: