Sanctuary: Anobium

Eccoci qua, si torna a parlare di Sanctuary. L’editore Asengard e il curatore Azzolini mi stanno proprio in qusti giorno passando i racconti dei 5 finalisti, ne ho ricevuti 3, di cui due molto interessanti. Credo che fra una decina di giorni sapremo il vincitore.
Nel frattempo, vi comunico il titolo del mio racconto per Sanctuary: “Anobium“.
Esatto, dopo Prodigium sarà la mia ultima incursione nella lingua latina, per poi passare ovviamente al greco, arabo, sanscrito e aramaico. Molti di voi sapranno cosa è un Anobium Punctatum, altri ricorderanno un sito (Anobii) che riprende proprio questo nome, altri invece non sapranno una cippa e se lo andranno a leggere qui.
Il racconto sarà diviso in 3 parti, quella centrale riguarderà per l’appunto il “simpatico” Anobium, con un evidente omaggio ai “Carmina Burana” di Carl Orff.
Non avevo un’idea precisa del racconto quando mi sono messo a scriverlo, ma solo la trama e cosa avrei detto nelle tre sezioni. Mi sono divertito a usare la prima persona, cosa che non avevo mai fatto in passato, e a “manovrare” un personaggio decisamente inquietante e senza ritegno.
Ne è uscito un qualcosa di molto particolare, con delle tinte forti e sensuali, che il curatore ha definito un “fantasy pop-erotico“.
Insomma, mancano pochi mesi, poi mi direte voi se vi piacerà questa incursione.

Vi lascio infine il link a una breve intervista su un neo-forum fantasy. See ya’.

9 Comments

  1. Bene, sono impaziente di leggerlo, la definizione "pop-erotico" mi fa ben sperare 😉

  2. @fra: pure io sono molto impaziente e guarda che ora ti sei sbilanciato: racconto "pop-erotico"? bene, vedi che non sia un semplice bacetto!!!!!

  3. @fra: dimenticavo, ma sono io che devo cambiare gli occhiali, o qui dentro nevica???? Brrrrrrr 😛

  4. Mad Dog dice di essere eccitato come un Ranforinco… pop-erotico lo eccita molto…

    XD

    X-Bye

  5. Valbe: eh, chissà perché lo immaginavo!

    Mirtilla: cavolo, a pensarci bene non ho usato neppure un bacetto. I preliminari, maledizione!! :p
    Ps: sì c'è la neve. E fa anche freddo. Maremma gelida.

    Imp: non credo ci voglia molto a erotizzare quel coso, perdonami…

  6. ARGH!

    LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-
    LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-
    LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-
    LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-LA-

    Non voglio sentire nulla con la parola Sanctuary.
    Me l'ero dimenticato e adesso me l'hai ricordato, INFIDO!

    E aggiungo che sta cadendo la forfora dalla testa delle fatine sull'header!
    Non pensavo di dover disegnare anche uno shampoo!

    ^__^

    Fab

  7. ecco, io mi aspettavo un miglioramento da parte tua, una crescita, invece…. sei passato dai pennuti agli insetti.
    mi domando quando la smetterai di deludermi!

  8. Ecco. Ero riuscita – con fatica – a evitare che il Fab pensasse al Santuario. E tu che fai? Nomini quella parola! Così poi lui ci pensa, e ci penso anch'io. Ed è un delirio, non se ne esce 🙂

    Anyway. Ora voglio proprio leggerlo 'sto "pop-erotico". Sono curiosa…

Lascia un Commento sull'articolo: