Un appello dalla Romania

Dopo il post sull’Olocausto Bianco, accolgo con piacere la richiesta di Massimiliano Frassi.
Dateci un’occhiata, qui.

Per seguire l’onda Naturalia invece vi segnalo questo articolo tratto da Repubblica. Ogni tanto leggere su quotidiani online qualche articolo ottimista tira su di morale. Ovvio, occorre capire quanto ci sia di concreto, in realtà. Faccio un semplice esempio: come sapete ho comprato da poco una casa, pressoché nuova: di impianti fotovoltaici neppure l’ombra, e non ne vedo neanche nei palazzi vicini in costruzione. Invece l’abitazione dove si trova il nostro Mario, possiede pannelli solari che usa d’estate per il riscaldamento dell’acqua. Bene, spero pian piano si arrivi a una diffusione capillare di queste nuove risorse di energia. Avete esperienze nelle vostre vicinanze?

17 Comments

  1. Mah, qui sulle Langhe c’è poco o niente riguardo alle energie alternative.

    Sulla mia collina c’è un vento quasi costante e mi sarebbe piaciuto un impianto eolico ma mi son scontrato con una massa di divieti e di adempimenti burocratici che mi han fatto passare la voglia 🙁

  2. X Valbe: immagino, come sempre accade. Se non costasse un delirio, lo metterei anch’io un impianto fotovoltaico.

    X Kiachan: Ah, bella segnalazione, thanx!

  3. Riguardo gli impianti autocostruiti, fotovoltaici..eolici…etc potete cercare sul blog di Beppe Grillo, lui l’energia se la produce in giardino.

    Sapevate che non e’ vietato? ^,~

  4. e…non ce l’ho, lo ascoltai ad uno degli spettacoli che vidi e non me lo ricordo di certo….Dai un pochino di pazienza su,…dai,…!

  5. Ciao Francesco,faccio girare il link del post di Frassi.

    Nella mia zona nessuno sfruttamento di energie alternative,in cambio abbiamo un fiume inquinatissimo 😐

  6. Anche io mi stavo informando al riguardo proprio pochi giorni fa e l’unica cosa che ho trovato in materia è questo sito

    http://www.rensch-haus.com/

    molto carino, carine le case, carine le intenzioni ecc ecc, di fatto in italia sembra costruiscano solo al nord (hanno il sole a nord? ghghghgh) e germania/danimarca, e sopratutto sembrano mooolto costose. Inoltre serve un terreno e a quanto pare comprare un terreno edificabile costa quanto comprare una casa (almeno a Roma!!) ARGH!!

  7. Mio padre i pannelli solari li ha appena fatti montare sul tetto della casa nuova. C’è anche da dire che mio padre da pazzo oltre hai pannelli solari, ha fatto installare impianto a metano più stufa in maiolica thun…e ora sta facendo un pensiero ad una particolare caldaia che pressa i trucioli di legno e crea dei tronchetti combustibili di legno. -__-

    Se vi interessa la bioarchitettura e case prefabbricate, c’è pure un’azienda di Bolzano che ne costruisce: Haas Fertighaus, mi sembra. Sono abbastanza veloci: ne hanno costruita una chiavi in mano proprio davanti al colle dove abito io: nel giro di 10-15 giorni sono arrivati al tetto.

  8. ciao a tutti,

    beh faus dalle nostre parti siamo fortunati… abbiamo una montagna sulle cui pendici sono state costruite centrali idroelettrice a cascata su diversi livelli, inoltre nella zona di sulmona e avezzano, insomma nell’entroterra, ci sono diverse centrali eoliche e si parlava di impinaterne altre in mare ma c’è il problema dell’impatto paesaggistico. (in effetti questo problema non se lo sono posto quando hanno installato le piattaforme per l’estrazione petrolifera e metanifera).

    comunque se un giorno diventerò ricca assolderò il falco e lo metterò sulla bicicletta nel mio giardino con una dinamo collegata ai pedali, appena si abbassa la tensione giù frustate come se piovesse. questo quando diventerò ricca.

  9. lo so tesoro caro, anche se quando il gatto non c’è… chissà quanto fango avrai potuto gettare su di me durante la mia assenza!

    in ogni caso sono tornata, ti va di ricominciare a fare la guerra?

  10. Beh, scusa aspettiamo qualche spunto interessante. Non scadiamo nel naeel… ehm, banale. E poi dobbiamo rifare le squadre. Qualcuno si è perso per strada(Jack?), e Faus e Valbe dove li mettiamo?

    Please, non usare lo charme femminile che non vale. 😀

Lascia un Commento sull'articolo: