Every dollar makes a difference: Autori per il Giappone

Le donne ci fanno sempre le scarpe, si sa.

Conosco molti colleghi scrittori e scrittrici, in modo virtuale e non. Ma devo dire che l’iniziativa promossa da Lara Manni mi ha entusiasmato e ho aderito subito.

Come sapete, sono in contatto con la Raising Malawi, a cui devolverò quasi tutto l’incasso della prossima biografia Mad for Madonna. Ma  adesso c’è un’urgenza maggiore, si chiama Giappone.

Leggete il post di Lara Manni, ecco il link. Un invito che rivolgo anch’io a tutti gli scrittori che leggono il mio blog. Se aderite, scrivete qui nei commenti la vostra disponibilità.

Every dollar makes a difference.

5 Comments

  1. Beh se ho capito bene tutto quello che c’è da fare è scrivere un racconto breve sull’accaduto, di un paio di cartelle… Credo che dare un nostro piccolo contributo intellettuale sia il minimo ^^
    Aderisco con piacere 🙂

    Maurizio

  2. Perfetto! Ovviamente lo scopo è quello di trovare fondi, stiamo contattando Save the Children.
    Avere un racconto ad hoc è perfetto, Maurizio, ma non ci sono vincoli stringenti.
    Io, per esempio, credo di fornire l’incipit di Nemesis 2.

  3. Pingback: Scrittori per il Giappone | Luca Azzolini

Lascia un Commento sull'articolo: