11° the end

Giorni di silenzio, per chi segue questo blog avrà capito il motivo. Chiusura di Nemesis 2, come sempre ogni energia è stata convogliata per chiudere il libro. Finale che mi soddisfa, ho fatto quello che dovevo. Qualche concessione, stavolta, ma non vi dirò di più, c’è ancora tempo.

Sensazioni? Le solite. Felicità per essere libero da quella storia che mi assillava da mesi, gioia per un lavoro che mi convince, ma che odierò profondamente in seconda stesura. Così deve essere, altrimenti non potrà mai funzionare.

Pausa? Sì, ma di pochi giorni. Sto per iniziare un nuovo progetto e sono elettrizzato. Romanzo che ha una lunga storia travagliata. Ideato nel 2008, setup del 2009, ripreso e abbandonato più volte per un semplice motivo: non mi sentivo ancora pronto per scriverlo. Troppo complesso, troppo sporco, troppo buio, troppo difficile.

Adesso sono pronto. Tabula rasa e si rinizia. Senza paura, senza costrizioni né inibizioni.

Ci sono voluti 6 anni, 8 libri pubblicati e 11 scritti. E la decisione di una svolta definitiva per la mia carriera di scrittore.

Vi auguro un buon week end, e vi segnalo l’intervista sui Duri della Palude, by Filomena Cecere: Francesco Falconi l’uomo e lo scrittore.

4 Comments

  1. Ho consigliato agli esordienti di non inviare romanzi editi da editori a pagamento ma non mi sono soffermato troppo sul motivo. 26 Maggio 2010 – 18 44……..Largomento editoria a pagamento uno dei pi discussi.Ma tanto non si risolve niente lunica cosa che posso dire per quello che vale ci che capitato a me.Ho pubblicato a pgamento perch penso di aver scritto un bel libro lo penso io poi ognuno pensa quello che vuole ovvio che se non lo ritenessi valido lo brucerei ma non ho il tempo di aspettare che un editor e si accorga di me perci intanto lo stampo poi cerco di venderlo.Ho fatto le due cose e sono rientrato della spesa.

Lascia un Commento sull'articolo: