BodyPainting…

Torniamo a parlare di Arte, e quando si dice questa parola, inevitabilmente si va a cadere sulla famiglia Labieni. Come molti di voi sapranno, Mario Labieni ha illustrato Estasia 1 ed Estasia 2, e la sua famiglia è composta da sette fratellini tutti inseriti nel mondo dell’arte. Abbiamo già visto i bei quadri di Fabio Labieni, nonché le sue performance canore nei musical. Oggi però parliamo di un altro fratello, Carlo Labieni.
Sabato sera al Brancaleone di Roma, Carlo si è esibito in una dimostrazione di Body Painting. Allora, non esprimo giudizi sulla qualità dato che sono totalmente incompetente in materia, ma ho trovato la realizzazione di Carlo veramente sorprendente.
Ovvio, la gente si è accalcata per vedere le "spennellate" dell’artista, tuttavia ho notato un fatto inquietante: man mano che il corpo della signorina in questione veniva dipinto (ergo coperto) dalla tinta, la gente se ne andava. Mi è venuto quindi un piccolo dubbio, ma capisco che il pubblico fosse maggiormente attratto dalle curve della modella. (eh, ok, su, già lo so cosa direte… please…. nel 2008 due tette stanno pure nei cartoni animati, via…) Insomma, tornando INVECE al tema arte, cliccate pure sulle foto per vederle ingrandite (brutti guardoni…).
La serata è stata molto piacevole, in compagnia delle due pazze Annagrazia e Daniela (sì, proprio voi due che leggete, sapete cosa intendo no?) e della simpatica camicia di quest’ultima. Il tutto è andato alla grande, fino al mio black out. Ehm… credo di aver alzato un po’ il gomito, pare che l’invisibile non si veda ma si senta. Ah, ai miei 22 ANNI non sono più la spugna di un tempo…

58 Comments

  1. la ragazza dipinta è venuta benissimo, sembra un totem! 🙂

    pure mario, se non sbaglio, ha fatto l’esperienza del body painting, nel senso che dipingeva 😉

    non esprimerò pareri sull’intelligenza degli uomini davanti a una superficie di pelle nuda superiore ai 50 cm quadrati.

    per quanto riguarda la tua sbornia, sarebbe stato carino vederti in quelle condizioni, perché se meno x meno fa + …. eri in gran forma!

  2. Ah mioddio…vai a vedere le donne ignude…ti ubriachi…torni a casa tardi…dichiari di avere 22 anni.

    Figliolo, tu stai pericolosamente scendendo la china della perdizione.

    Pentiti finchè sei in tempo.

    😀

  3. Bel lavoro!^^

    Uhm…Fra, penso che vengo il 18 al Fantasio, tanto per un giorno la scuola può aspettare no? 😀

  4. Stesso luogo, stessa ora,stessa arte!Avrei potuto anche partecipare..Carlo mi ha chiamato ma era troppo tardi per me…( e poi non mi andava proprio di accannarmi questa volta : ) Il suo stile e`ormai una firma, geometrica pop art …Sono fiero di lui come di tutti gli altri anche se sono piu`in sintonia con chi di loro e`sempre alla ricerca di forme espressive.

    Io e Carlo siamo cresciuti nel disegno e forse…alla fine lo siamo diventati!!!

    Potremmo organizzare una B.P. per Estasia..tutta made in Labieni…

    Servono corpi allora….

    Fatevi avanti!

  5. Mario: “servono corpi”….inquietante 🙁

    Francesco: bravo, vai di cilicio…e per non lasciarti da solo nella sofferenza e nel rimpianto…satsera leggerò il tuo libro 😀

    Imp: ottimo…ci voleva qualcuno che chiedesse il nome 😀

  6. appena escono corpi nudi si affollano gli avventori.

    appena torna lo scrittore si affollano i commentatori.

    bene!

    mario: usa il tuo corpo no?

    lascia trasudare la tua arte dai pori della tua stessa pelle, e non starti a lamentare che è scomodo o difficile perchè essere artisti è difficile!

    ahahahha credo di essermi appena giocata un fratello ;-D

    valbe: allora inizi E2? grande! sono davvero curiosa di sapere che ne pensi (se non sbaglio E1 ti era piaciuto….. beh questo ti stupirà!)

    imp: sei l’unico che è interessato al nome della modella. in effetti pensavo che i maschietti chiedessero le misure… mah! 🙂

  7. non sceglierò quella che tu pensi che sceglierò, altrimenti ti dovrei dire… beh, lo sai quello che dovrei dirti, ma non sai quello che tu dovresti dire a me o se lo sai non lo dici perchè sei un po’ maleducato… ahhahahaha

    vedo fumo sarà il cervello del falco che u’ gne la fa…

    dai su impegnati, vediamo se ci riesci…

    sceglierò: essere artisti è difficile! 😉

  8. Sorry, il fumo è terminato. Finito nella bocca dell’Inferno (spero di essere stati chiaro ;))

    Quindi il senso di tutto questo, è che tu volevi fare la modella al posto della signorina della foto? Bene, si può fare, manda pure misure, peso, foto e giro all’artista Carlo.

    PS: se vuoi menti pure, ma non spudoratamente. (i.e. non toglierti più di 10 kili e non inventare una quarta se hai una mezza :D))

  9. La modella si chiama Tela, e non nel senso che tela da`..perche`sono affari suoi eh eh nel senso di juta..ma se trova chi l’ajuta poi non e`piu`gnuda e allora senza tinta apparirebbe tonta invece gnuda e`bella tanta..e…



    Aiutatemi…

  10. Impressionante come una donna, anche solo in fotografia, abbia il potere di trasformare un uomo in vegetale….mah….strana magia….

    A me serve solo un innocuo tatuaggio dietro la nuca…purtroppo l’inguine è già andato….qualche artista libero?

    ^_^

    era tanto che non lasciavo un saluto….

    BYEZ!

    see ya

  11. Fleur: devi capire che per noi abituali frequentatori vedere un post con foto di donna è stato uno shock.

    Fino a ieri si era sempre parlato di uccelli…ed ora questo…mah 😀

  12. Finito nella bocca dell’Inferno (spero di essere stati chiaro ;))

    n’altra volta? O_O

    avrei detto nella bocca di mario a giudicare dal delirio.

    valbe: attendo ansiosa, tanto da divoratore di libri quale sei non dovrò attendere a lungo 😉

    fleur: ma ciao bella! 🙂 che fine avevi fatto?

  13. tadaaan…ho ricominciato a studiare, sigh…e vabbè, un po di turbolenze mi hanno tenuta lontana dal pc….^_^

    Però il bello è che ogni volta che apro uno dei vostri blog mi strappate un sorriso…una buona terapia quando si è un po’ giù!

    E’ sempre divertente passare di qua, che si parli di uccelli, di donne, di libri…^_^

    un abbraccio a tutti!

  14. Aspetta Fleur, io volevo parlare d’arte!!!!

    Non è colpa mia se il “pennello” ricorda qualcos’altro.

    In precedenza invece parlavo di “natura”!!! Non è colpa mia se la parola “uccello” è nata sfigata.

    Anzi, il problema è di quello sfigato di Freud, oramai qualsiasi oggetto o buco ha assunto un significato erotico.

    Capite, IO!!! Anima pia, devota e timorata!

    Alluluja Alleluja.

  15. ImpBianco; Ma non era Shela la gnocca di He man?…e comunque l’arte e`un corpo…un colore…l’amore…ed il buon umore memole cara : )

    VALBE, pagina 308….MASOCHISTAAA!

  16. Ho finito la prima lettura di Estasia2, nel fine settimana lo rileggerò assaporandolo bene bene. 🙂

    Però posso già dire che Francesco ha superato le mie aspettative, netto incremento epico e grande maturazione.

    Bravo 🙂

  17. Ehm… non per farmi gli affari tuoi Valbe… ma hai letto Estasia2 in 3 ore?!?!

    Mica per altro, cacchio, io c’ho messo 7 mesi per scrivete qualcosa che mi ha divorato in 3 ore???

    Basta, mi chiudo in un silenzio contrito.

  18. Vi lascio soli per un paio di giorni e vi ritrovo a parlare di donne nude, di tette al vento, di misure e …uccelli? E poi c’è uno che si fa del male leggendo 300 pagine in pochi minuti .. un altro che canta Alleluja e che afferma di avere 22 anni… VENTIDUE!!!!

    ….mah! +___+

    o ho sbagliato blog… oppure…



    no, non ci voglio neppure pensare, và… ù_ù

  19. Veramente l’ho letto in un’ora e mezza se vogliamo essere precisi…visto che stavo anche commentando sui blog 😉

    @Thirrin: sui 22 non riesco a capire…sul risvolto del libro c’è scritto:” nato a Grosseto nel 1876″!… mah … 😀

    Naeel: ehhh bisogna dare a Cesare quello che è di Cesare…però lui in effetti si chiama Francesco…ummm…:D

  20. ahahah valbe 🙂

    grazie a tutti quelli che stasera mi stanno facendo sorridere, quindi, da lontano (e di sfuggita) anche al mio nemico giurato…

  21. Donc, la data di nascita nell’aletta di destra è palesemente un refuso editoriale.

    Domani stesso manderà un’email alla casa editrice affinché venga messa la giusta data. Un 1986, NON 1976.

    Cose che capitano…

  22. il 1976 è stata un’ottima annata, almeno sulla east coast italiana.

    vi avviso: si vuole togliere 10 anni per diventare un caso editoriale! diteglielo voi che non basta, perchè a me non mi crede…

  23. Eh, ha ragione Naeel…non hai più la “freschezza” di scrittura di una Melissa P o di una Elisabetta Scavia…… 😀

  24. Melissa? L’amica di Rebecca e Pablo?

    Se ho scritto Melissa P nel romanzo allora è un refuso pure quello!!!

  25. Ehhh..è pieno di refusi…ad esempio ad un certo punto scrivi: “te fai sempre la più intelligentona”…ma dico io …che linguaggio…. 😀

  26. valbe: il falco sta alla freschezza come bolak a chanel n°5

    fra: melissa non è proprio l’amica di pablo, cioè pablo vorrebbe… ma melissa fa cose… col telefonino.

    oddio ho melissa p. con melissa di E2? ahhahh

  27. Melissa aveva astutamente tolto la VIBRAZIONE dal telefonino. Ecco risolto il dilemma 🙂

    Ergo, non può essere Melissa P, avrebbe attivato la vibrazione a tutti i cellulari del quartiere 😀

  28. sarà mica un caso che l’unico oggetto che può vibrare, in tutto il libro, c’è l’ha in mano una che si chiama melissa?

    ma no, parliamone…

  29. sì valbe lo credo anch’io, anzi direi un lapsus freudiano.

    l’accostamento è avvenuto sul piano inconscio. sennò non si spiega!

    forse pensava che non ce ne saremmo accorti che aveva letto quel libro…

  30. non mi stupisce!

    guarda che anche lui si era fermato per le curve della modella.

    sarà pure uno scrittore ma non ce lo vedo con la sindrome di giacomo leopardi… ahahhah però forse la gobba ce l’ha… ahahahha

  31. Fra, puoi darmi una mano?

    So che se succedesse qualcosa a Virgola, staresti in pena come sto io adesso…

    RICHIESTA DI AIUTO!!!

    A TUTTI QUELLI CHE VISITANO QUESTO BLOG!

    Lo so che forse non è esattamente la cornice adatta.

    Ma so che in molti visitano questo blog e magari mi potete aiutare.

    Jolly, il mio cucciolo, è sparito dalla cuccia qualche giorno fa.

    Stiamo continuando a cercarlo, ma per ora senza risultati.

    Mi rendo conto che si tratta solo di un animale domestico, tuttavia c’è un grande legame affettivo che lega me e la mia famiglia a questo cucciolo.

    Potete trovare tutte le informazioni qui:

    http://stylecafe.blogspot.com/2008/04/vi-prego-di-aiutarmi-in-questo-momento.html

    Grazie mille, amici, scusate per l’intervento off topic.

    Fab

  32. Ciao sono il cucciolo che state cercando…voglio dirvi che dopo aver divorato il padroncino mi dedichero`a tutti i visitatori di questo blog…Iniziero`proprio dai piu`carnosi per poi pulirmi i denti con i secchetti ergh ergh ergh….

    Guardatevi le spalle …anche se…

    inizio sempre dalle chiappe..

    UUUAAAARRGGHHHHHHH!!!!!!

Lascia un Commento sull'articolo: