Social Network

Domenica asfittica. Nulla di diverso, un po’ rimbambito come al solito. Tante cose da fare come sempre. Voglia zero che distrugge ogni incipit creativo. Per il resto ho terminato "Un nuovo Regno" di Licia Troisi, ma non vi anticipo nulla. La recensione arriverà presto e, spero, nel modo più incisivo.
Invece volevo parlarvi di social networking. Sì, perchè alla mia età (ovvio, sempre i soliti 22 nni stagionati da 9) ho visto la crescita di internet.E non parlo di crescita tecnologica dal 56k alla broadband in fibra ottica, nè dell’arrivo del tanto atteso WiMax. Parlo di come la gente comune si è approcciata alla rete.
Bene, prima sono nate le email, mezzi rapidi e immediati per lo scambio di messaggi. E hanno mandato in pensione cartoline e lettere scritte a mano. Tanto che io stesso ho paura della cassetta della posta, oramai vi arrivano solo multe e bollette. Poi c’è stato l’avvento del P2P, da Napster a Emule, e i nostri hard disk sono scoppiati di musica e film. Tanto da mandare in pensione i CD musicali, e costringere i cantanti a rivedere le loro posizioni contrattuali (e.g. Madonna si è staccata dalla Warner per firmare un contratto commerciale di soli live).
Infine è arrivato il Social Networking. Prima le chat, come MSN, Yahoo e Skype. In parallelo i forum, per scabiare idee e opinioni. Tutti noi appassionati di fantasy abbiamo sicuramente visitato FantasyMagazine, Terra di Mezzo, Wings of Magic.
La rete non è fermata, ed è esplosa con i blog. Splinder, Blogger, Myspace e chi più ne ha ne metta. Infine i Social che definisco alternativi, come Facebook che sta avendo un successo clamoroso (benché io personalmente non ci trovi nulla di eccezionale), Anobii (fantastica l’idea di una comunità nata sulla passione del libri). Fuori dall’italia esistono poi una miriade di altri SN di cui appena ne conosciamo il nome.
Adesso, fermiamoci un secondo e riprendiamo aria. Cosa significa tutto questo? da bravo ingegnere, su ogni evento dovrei valutare i cosidetti pros&cons.
Allora, io sono sempre stato a favore di internet e contro ogni tipo di censura filocinese. Sulla Big Internet puoi trovare di tutto e il contrario di tutto. La rete può essere vera, apolitica, diretta. Ma anche pericolosa, infida, bugiarda.
Può essere un mezzo per far conoscere milioni di persone, ma può rivelarsi anche uno strumento di auto-emarginazione, una spinta a costrizioni pseudosociopatiche. Può essere la palestra della vergogna, dell’incapacità di conoscere. Una maschera di pixel dietro cui rifugiarsi per celare le nostre incertezze, umanità, debolezze.
A me questo non piace. Ho sempre avuto la faccia tosta di essere me stesso, qua dietro lo schermo, sul palco di una presentazione. Modero solo il linguaggio, a volte, ma non voglio che appaia un Francesco che non è.
Non voglio vedere solo nick. Non voglio combattere contro anonimi falliti.
Io voglio la carne.
Per fortuna, mi piace darmi da fare. E grazie a questo ho avuto la possibilità di conoscere l’80% delle persone che si aggirano su questo blog.
In ordine sparso, se vi ricordo tutti: ImpBianco, Mech, Seferdi, Valbe, LiciaT, LucaDuca, Dilhani, Sghì, Chya, FabrizioV, Kiachan, Modessa, Fab, Francesca*, RealDream. Ci sono tanti altri che per adesso non ho avuto l’occasione di conoscere, come Naeel, Faus74, LadyButterfly, Nimro, Joylove, StefanoRomagna, Flygirl13, Angioletto, Rescador. Se vi ho omesso, cazziatemi, le sinapsi di domenica ruotano in senso antiorario. Alcuni si sono persi per strada, altri sono ancora attivi, altri appena giunti.
Via la maschera. Avanti la stretta di mano. Avanti le parole. Senza paura di mostrare la nostra voce oscena, il lardo delle nostre guance.
Siamo essere viventi, comunichiamo senza drappelli. Mostriamoci e conosciamoci.
E questo mi piace del mio blog. Nato come vetrina pubblcitaria di Estasia, morto in tal senso neppure un mese dopo. Perchè siamo vivi, perchè siamo pensanti. Perchè nelle nostre vene scorre sangue, non bit.
E sono convinto sarà così anche nel futuro, un mezzo che raggiunge ogni casa, un ponte poi per una conoscenza reale.

56 Comments

  1. Che bel post. Bravo Fra!

    In effetti è molto bello conoscere di persone coloro che si incontrano su internet. Internet è una grande risorsa di libertà e permette di sviluppare al meglio la creatività, dal momento che è associato al computer e a mezzi multimediali.

    Però serve anche tanto impegno che richiede che il blogger o l’internauta ci si metta per forza non solo con i nick ma anche con la carne.

    Ciao. Fabrizio

  2. Parole sante ! 🙂

    Io sono un pò più hantico di te e, forse per questo, non ho mai avuto problemi a “mostrarmi” per quel che sono e per quel che, purtroppo, non sono. 🙂

    Ho l’impressione che quelli che fanno, in un certo senso, più fatica a relazionarsi “faccia a faccia” siano i giovani.

  3. La soddisfazione che ho avuto a incontrare la gente di persona e l’affiatamento provato sono impagabili. Ora lo schermo mi sta stretto, anche se me lo tengo stretto.

  4. Buon pomeriggio. Più che rimbambito, mi sembri abbastanza carico!!

    Mi trovi d’accordo sul “mostriamoci e conosciamoci”… sarebbe bello ed interessante!! Se non si organizza prima, vengo a conoscerti alla prima presentazione di E2 che si terrà a Roma o dintorni, dove sicuramente saranno presenti alcune delle persone che gironzolano sul tuo blog….nooo !!

    Ciao 😀

    Sara

  5. Conoscevo di riflesso alcuni ragazzi (amici di amici) che avevano, e hanno ancora, un forum…ho cominciato prima a scriverci e basta e poi a frequentare loro e buona parte dei componenti del suddetto forum ed ora siamo un normale gruppo di amici che si vede per uscire nel fine settimana e si legge su internet tutti i giorni.

    Ormai ci conosciamo e frequentiamo da 8 anni e conosco altre persone che hanno fatto amicizia in questo modo e si frequentano con regolarità.

    La medaglia è sempre costituita da due facce ma usata con criterio e intelligenza internet è una grande risorsa.

  6. Credo che internet sia una specie di ponte in grado di collegare più realtà, e arrivare anche solo a sfiorare queste realtà sia già un bel traguardo. Ma riuscire, come dice Fran, a toccarle con mano, e conoscerci, é una vera e propria vittoria. E’ bello conoscerci e riconoscerci con pregi e difetti, e ringrazio il trio di Estasia che, per quanto mi riguarda, é sempre stato quello che ha fatto più km…

  7. Conoscere le persone che hai conosciuto su internet è una cosa veramente fantastica. A Lucca ho conosciuto delle miei amiche blogger ed è stato veramente bellissimo! 😀

    X-Bye

  8. X Valbe: concordo, spesso la volontà di “uscire” da internet non c’è. Dici i più giovani? Forse è vero. E’ anche un fatto statistico che siano i più giovani a usare internet, del resto.

    X Mech: eheheheh 🙂 Infatti la cosa più bella è poi conoscersi di persona.

    X Sara: ben volentieri!

    X Fra*: e piacere di averti conosciuta al Romics 😉

    x Nimro: esatto. Considera che alcune persone hanno pure trovato l’amore. Non è così impossibile, del resto. Se utilizzato solo come strumento di conoscenza, senza malizie né doppi fini assurdi.

    E poi qua nel blog la cosa mi pare più vera delle parole… non è vero? Alzino la manina le persone a cui mi riferisco… suvvia 🙂

    X Chya: qua a Roma sei sempre la benvenuta. Ma è sempre una gran fatica farvi venire quaggiù 🙂

    X Imp: beh, e lo sarà sempre nel futuro, almeno me lo auguro.

  9. Concordo Fra e mi unisco al coro.E’ bello vedere persone conosciute in internet!^^

    Peccato a volte per la lontananza…ma se si vuole, si supera anche quella giusto? 😉

  10. Beh sì, è stato un piacere conoscerti e ti ringrazio per essermi venuta a trovare così spesso, Kiachan.

    I restanti nominati… battano un colpo, se siete sempre vivi 🙂

  11. Ciao carnivoro!!!!

    Ahum!!! Sono l’unica fuori dal coro???

    Ihihihihhiih, come al solito!!!

    Io non ho particolari “esigenze” a conoscere chi frequento virtualmente, i miei amici “reali” ce li ho, ed è già abbastanza complicato gestire quelli… Non solo, negli anni (pochi a dire il vero) le esperienze mi hanno portato a non fidarmi particolarmente, sia in senso molto brutto, sia perchè mi sono ritrovata persone particolarmente appiccicose intorno, che si sono avventate su di me come orsi (io ero il miele :p), e poichè sono una persona molto paziente (strano, eh!) finisco a dar retta a tutti…

    Ma non è per vergogna, che non mi mostro, nè per il lardo delle mie guance… è troppo complicato spiegare perchè nei dettagli, e non credo ti interessi poi tanto 😉 giustamente!!

    Indubbiamente mi piace parlare e condividere idee, motivo per cui bazzico sui forum più disparati, indubbiamente mi piace scrivere, motivo per cui ho un blog (nato per le poesie), indubbiamente mi piace fare foto (motivo per cui ho un altro blog :D), per il resto, internet è indubbiamente affascinante!!

    La comunicazione mediata dal computer è la più variegata e la più creativa e in qualche modo, la più pericolosa, è un vero e proprio mondo e si sa che il mondo è tanto bello quanto pericoloso e brutto. Insomma c’è il rovescio della medaglia, forse più rovesci… ed è per questo che mi piace, sopratutto se poi nella vita si continuano a frequentare gli amici, a leggere libri, a fare foto, a vedere film, insomma ad avere una vita al di lfuori di quella virtuale!!!

  12. Più che logorroica, hai vinto la palma della prolificazione. Da contendersi con Sghì.

    Fammi capi’, per ogni cosa che fai apri un blog?

    Senti, se hai istinti omicidi e satanici, lo chiami Virgy-blog? Insomma, la Belva vuole il suo spazio, capirai. “Estasia”, non dalla droga, ma dal termine estasi, non mi pare le si confaccia.

  13. ecco un pezzo di gente morta arriva…

    io non ho paura di mostrarmi. insomma, faccio teatro: metto la mia faccia, la mia voce e le mie espressioni più grottesche su un palco a disposizione di tutti. inoltre ho conosciuto il mio ragazzo su internet, sempre su myspace ho conosciuto un caro amico che mi ha invitato al suo matrimonio 8 giorni fa e 9 giorni fa ho partecipato all’incontro degli anobisti abruzzesi, insomma, il bello di internet è questo. certo ci sono ancora degli avatar senza gambe tra i miei amici, ma contro la distanza non è facile combattere.

    qui un pezzo di gente morta, a voi la linea…

  14. Chi mi ha evocataaaaa…

    Uè, non ho risposto perchè non ero a casa, e visto che sono antiha non avevo con me il pc da connettere: mea culpa, non ho TRE.

    Sono ancora alla versione UNO (infatti, la mia macchina è una…???)

  15. ciao non ho mai scritto qui. Ho finito il libro, è bellissimo davvero!! Forse mi apro anch’io un blog.

    Manu88

  16. X Stef: ecco appunto, redivivo 🙂

    X Naeel: ci avrei giurato. Ma dai, allora dicci chi è il fortunato stregone suvvia…

    X Sghì: allora, mettiamo le cose in chiaro. Tu, come Raffaella Carrà e Mike Bongiorno, ti aggiri tra i vivi, ma non significa che tu sia viva. Zombie, Vampiro, Androide, clone genetico, scegli tu. 🙂

    X Manu88: Benvenuta/o

  17. Non sono tra i nominati, ma ti sostengo ugualmente ^^!!! Comunque, ora che hai finalmente letto i libri della Troisi potrai esprimere un giudizio…No?!? EHEHEH… Per la questione “rivelarsi”, credo bisogna andarci coi piedi di piombo, anche perché non sai mai a chi vai incontro. Però la cosa è fattibilissima! E, se non sbaglio, noi ci siamo già incontrati 3 volte… Uhm… E ci rivedremo il 24 alla Mel!

    Pamela Miss Black

  18. Ehm…

    …chi mi ha evocato? O_O

    Toc toc… Ecco, ho anche battuto colpo. Se qualche scrivania a casa vostra o nei vari uffici si sta spostando, sono io.

    Ci metto un po’ più tempo ad apparire rispetto ad altri “splinder-defunti”, perchè mi devo ricomporre… un dito là, un braccio qua. La testa è irrimediabilmente dispersa. ;P

    Resta che, a parte gli scherzi e tutto, quoto in pieno ciò che hai detto.

    Un caro saluto,

    L.

  19. fra: non credo che ai tuoi fans possano interessare i fatti miei e in ogni caso mi sembra davvero il segreto di pulcinella l’identità del povero (malcapitato) fidanzato. tu sai benissimo chi è, mascherina. se poi proprio non te lo ricordi, lo puoi chiedere al fratellino M. lui in quanto fratello tutto sa! 🙂

  20. X Pamela: piacere di risentirti! Come stai, tutto bene? X il libro di Licia, arriverà presto la recensione, ma per ora non posso lanciarla “pubblicamente” poi vi spiegherò perché.

    X LucaDuca: sicuro di esserti ricomposto per bene? Mi hai ricordato il robbottino di GiG Robot D’acciaio, quello con i magneti. Mi divertivo a mettere le gambe al posto delle braccia. Una cosa abominevole.

  21. Hai dimentivato me 🙁

    Vabbe’

    cmq io nn mi nascondo neanche dietro ad un Nick, infatti mi firmo cn il mio nome.

    Inoltre ho partecipato ad una tua presentazione.. nonostante tutto mi hai dimenticato… sigh!

    Ciro

  22. Ecco l’altro morto che arriva, ma per il terno non sono la persona piu’ indicata.. ci stiamo lavorando comunque 🙂

    Concordo con la maggioranza, é bello conoscersi di persona, le uniche esperienze che ho avuto in tal senso sono state piu’ che positive ;P

    Naeel anche io so chi é il malcapitato 😀

    (e se ci sono arrivato io la risposta deve essere per forza palese..)

    Fra ti do un indizio.. non é uno stregone.. Naeel non ammette concorrenza.

    Spero di potervi conoscere presto, ma data la lontananza mi sa che ne passerà un po’, magari all’incontro degli aNobiians (maggio prossimo a Roma..) che ne so ci si trova e si scappa per una pizzetta e due chiacchiere..

  23. Finalmente un po’ di tranquillità…in questo cavolo di ufficio, via il collega …via anche il capo, dunque..

    X Imp e Mech: Pendagli da forca…mmm!! Non siete pericolosi vero!! 😛

    Trovare l’amore su internet!!! Allora…. anche io ho qualche possibilità…..yahooooo (scherzo)!!

    Sara

  24. Dovrò ringraziare un link dal blog di Mecha per aver scoperto la tua creazione u.u” si evde che sono ingorante in sto periodo >,> leggo tutti libri stranieri…*___* ma adesso mi procraccio Estasia perchè mi ispira!

    Congratulazioni (in ritardo presumo, ma io arrivo sempre dopo XD)

  25. Sylver, benvenuta da queste parti.

    Piccolo consiglio: non sottovalutare gli italiani. C’è roba buona a giro.

    Così come gli stranieri (se escludiamo i grandi Rowling, Martin, Stroud ecc…) posso rivelarsi delle robe poco buone.

    E poi solo gli scrittori italiani vedono la gente morta.

    PS: sorry, ‘sto lunedì lo sto affrontando male, poi vi racconterò perché.

  26. Nimro, per adesso non sto progettando il tour promozionale di E2. Ci sono solo 4 date già chiuse per E2 e sono Roma, Grosseto, Perugia e Verona.

    Purtroppo occorre un evento o una libreria disposta a invitarmi per arrivare in Puglia. 🙂

    Un abbraccio,

    Francesco

  27. ti prego smettila. ogni volta che dici “vedo la gente morta”, mi passa davanti agli occhi il bimbo del sesto senso con appiccicato sopra il tuo faccione. un incubo! (non il bimbo, il tuo faccione) 😀

    ahahahahha melarido melarido

    allora hai indovinato chi è il poverello, in esubero di pazienza che è stato stregato??? sei una carta fatta francesco, falso come una moneta da undici mila lire (quidi anche antiho)

  28. Tiè, pure la pubblicità ti faccio! 🙂

    Flygirl: Su imp non saprei, io picchio spesso le persone, diciamo 3 volte a settimana. Per il resto sono un boy scout inside… 😛

  29. voglia di ucciderti e poi

    vino bianco fiori e recensioni

    e tu ridevi di noi

    che fretta c’era

    maledetta furia nera

    che fretta c’era

    maledetta come teeeeee



    seeeeee se per rovinarti basta un’ora

    che fretta c’era

    ci vediam domani sera

    che fretta c’era

    la vendetta arriverààààààà

  30. Naeel, sei (quasi) fantastica.

    Davvero, a volte un personaggio da… libro fantasy.

    Esatto! Quelli che alla fine muoiono. 😀

  31. Naeel non si farebbe certo fermare da una sciocchezzuola come la morte..

    Tornerebbe a tormentarti in eterno

    e i suoi poteri sarebbero infiniiitiiiii…

    Mvahahah Mvahahahahahah Mvahahahahahah Mvahebbasta….

    Fra..basta Morte, diamoci alla gioia, alla fratellanza, ai buoni sentimenti, all’ottimismooooo!! :PPPP

  32. Ah allora é cosi!? Complottate attirando anime innocenti e gentili nella rete, allettandole con promesse di felicità eterna e fiumi di latte e miele all’interno di un mondo fantastico dove regnano amicizia e pace…….

    per poi gettarli nel caos, nella follia , nella violenza e nella volgarità.. nell’ubriachezza molesta e nell’incesto, rendendoli schiavi del fumo e dei vizi.. dipendenti dalla Droga addirittura!

    Eeeeh l’ho sempre sospettato…… ma Mario non puo’ fare parte di questo sporco gioco, lui é un bravo ragazzo! ne sono certo..

    Mario Boicottagli le immagini, metti fiori nei loro cannoni.. ehm… disegna fiori al posto delle spade e vestitini rosa in tulle invece che armature, festosi coriandoli colorati anziché sangue! Paffuti Puttini e non orripilanti creature.

    No! Alla violenza gratuita e alle scene di nudo nei fantasy!

    ;PPPPP plplplplpl ;D

Lascia un Commento sull'articolo: