Recensioni

Siamo tutti delle marionette mosse da un ignoto burattinaio. Siamo tutti appesi sulla grande bilancia della vita: a volte si sale, a volte i contrappesi ti fanno piombare nel baratro più profondo. Ci sono dei giorni in cui capita di essere giù di morale,  in cui qualche sogno o aspirazione si è infranto come onde sugli scogli… e sono proprio le persone che ci circondano a regalarci inaspettatamente un piccolo sorriso. E’ la luce dell’equilibrio, che rafforza il nostro karma, che ci dona un guizzo d’ottimismo. Quasi senza volerlo, oggi ho ricevuto due recensioni che mi hanno regalato questo attimo di gioia. Grazie della vostra fiducia, per me aver trasmesso un’emozione è la soddisfazione più grande.

Appena finito di leggere! E’ un giorno e mezzo che non mi scollo dalle pagine e ci sono riuscita in tempo per non dovermelo portare a scuola…è bellissimo!!!!
Faccio la recensione, devo mantenere la mia reputazione nel forum 😀 (e poi i complimenti già li ho mandati a chi di dovere!): la storia è di un ragazzo di nome …indovinate…Danny Martine che si rifugia sempre vicino ad un albero di un palazzo abbandonato per sfuggire ai problemi della sua vita: la malattia della madre, i brutti risultati a scuola, il senso di solitudine…finchè in un giorno che sembrava uguale a tanti altri nella sua esistenza, scopre l’esistenza di un mondo fantastico, Estasia, gravemente minacciato dai sentimenti negativi e dalla parte oscura che si trova in ognuno di tutti noi.
Chissà se l’entrata la troverò anche io un giorno … xD

Ho appena finito di leggere il tuo libro. Accidenti che bello!!!! Complimentiiii…e…complimenti!! Non mi vengono in mente altre parole 😀 mi è piaciuta molto la parte finale, e fa intuire che ci saranno nuovi libri su Estasia, vero? 🙂 spero proprio di si, ormai quel mondo ha rapito anche me. Quando ho letto il prologo mi veniva quasi da piangere, ho ripensato a tutti la gente che ho incontrato, alle persone che sono state importanti per me, forse ho capito dove si trova Estasia davvero.
Carini anche i disegni…tenterò di copiarne qualcuno! (non immagino come possano uscire fuori, sono pessima a disegnare, ma cosa importa ci provo lo stesso!).
Un saluto,
by Lisa
ps = Bolak è troppo simpatico 😀

(post pubblico tratto da Focus.it e da email privata con concessione dell’autrice)

Ho scoperto questo libro per puro caso.

In effetti è sempre così che trovo i libri migliori e questo può essere chiamato tale.

Danny Martine (pronunciato alla francese!) è il nostro protagonista; un ragazzo che si sta avvicinando al complicato periodo dell’adolescenza, affiancato tuttavia da un triste avvenimento che lo trasporterà in un conflitto interiore, ad ansie, paure: le debolezze umane.

Ma egli possiede un immenso potere dentro di se: la fantasia. Così viene catapultato in un mondo fantastico: Estasia, lo specchio dei sentimenti umani.

In Esso risiedono i giusti valori della vita: intelletto, lealtà, verità, tempo, sogni, perdono, equilibrio, perfezione, speranza; è difficile però tenere in vita ognuno di essi, perché il male ,impersonato dal mago Disperio, cerca immancabilmente un modo per sorgere e corrompere l’animo debole.

Il nostro piccolo eroe può essere l’unico salvatore, essendo di animo puro. Aiutato da saggi, coraggiosi e buffi amici porterà avanti la sua missione dimostrando il suo valore.

Il racconto è particolare, scritto in modo semplice, non pomposo come spesso i fantasy si presentano. Inizialmente esso si avvicina per lo più ad una favola e la trama può sembrare troppo frivola… ma non è così. A mio parere la chiave di scrittura ha un preciso scopo: esser comprensibile per i bambini ed efficace per i più grandi.

La semplicità di ogni gesto, dei sentimenti è il suo segreto. L’uomo crescendo tende a dimenticare il suo essere bambino, la purezza d’animo, i sogni… dentro di lui si formano dubbi e incertezze. Spesso si cerca la risposta nelle cose materiali e quasi mai nel proprio cuore… Questo libro è la giusta medicina per la malattia dell’uomo avvelenato dalla “Nebbia Frenesia”.

Sono presenti durante lo svolgimento della storia problemi come uomo-natura, uno delle conseguenze più catastrofiche del comportamento umano.

Il finale è colmo di suspance che introduce l’inizio del prossimo libro della saga.

Non dimentichiamoci inoltre delle illustrazioni create da Mario Labieni ,sinceramente deliziose, riescono a rappresentare al meglio le parti principali del romanzo!

Libro semplice e potente con un messaggio molto importante:esser soggiogato dal male è semplice, vivere è l’avventura più difficile!
Silvia91

(email privata con concessione dell’autrice)

71 Comments

  1. “…Chissà se l’entrata la troverò anche io un giorno … xD

    Eila…”

    “…ho ripensato a tutti la gente che ho incontrato, alle persone che sono state importanti per me, forse ho capito dove si trova Estasia davvero….un saluto by Lisa…”

    Che dire ragazzi…è proprio per questo che malgrado le difficoltà, la stanchezza, gli umori, continuiamo a credere in Estasia, continuiamo a sognare. Che queste emozioni possano ricordarvi sempre i momenti più belli della vostra vita…

    The Voice

    PS: E poi chissà che un domani non riusciremo a stupirvi anche con altro…. 😉

  2. Fra ti comunico ufficialmente che stasera inizio Estasia.

    Vuoi un parere man mano o al termine della lettura?

    Ah, avviso che giudicherò senza pietà… muahahahaah… 😛

    Dai, gioco! Però non penso che tu voglia bugie, no? 🙂

    Un bacione!

  3. X Mod: mmm… i giudizi si danno sempre alla fine della lettura. Specie per Estasia, che consta due parti ben distinte. A presto 🙂

  4. è stato un grandissimo piacere :p

    ma il più grande ringraziamento dobbiamo farlo noi a te per aver riportato con tanta dedizione su carta ciò ke ti diceva il cuore!!

    che la magia della pace pervada sempre il vostro animo!

    hola a tutti 🙂

  5. buon 1° Maggio a tutti gli estasiani, dedicatevi a voi stessi oggi. passaggiate, sorridete, circondatevi solo delle persone che vi piacciono e vivete una giornata IDEALE. per me oggi: giro in bici, amici e concerti. non chiedo di meglio! 🙂

    fra: goditi la soddisfazione! se la gente ti dice cose belle è perchè gliele hai ispirate tu. ma nessuna critica negativa????? peccato! 😉

  6. X Naeel: di critiche negative e poco gentili ce ne sono state a valanga. Anche su questo blog 🙂

    X Seferdi: l’indirizzo è esatto.

  7. Ma veramente la scuola del fumetto è in via flaminia!? pure la mia facoltà è in via flaminia!

    Porca paletta! Sto a due metri e manco ci posso venire! :°(

    Fra, quindi vuol dire che devo leggere pure il secondo volume per darti il mio umile parere? ^_____^

    Scherzo!

    Ah, come preannunciato, ho iniziato stanotte alle… misà che erano le 2.

    Ciauuuuuuuuu!

  8. spreo fra che tu riesca a dormire sonni tranquilli anche senza le mie foto, almeno finchè non le avrò trovate anch’io! e poi sul palco c’era elena non naeel, anche se dopo lo spettacolo naeel ha fatto uno dei suoi show tutto incentrato su battute da marinaio per la gioia degli altri che morivano dal ridere (credo sia stata colpa del vino) 😀

    p.s. NON MORDO PIU’. HO APPENA AVUTO UNA RIVINCITA SU 2 SIGNORINE CHE PENSAVANO DI SAPERLA PIU’ LUNGA DI ME! MH!

  9. x danny: a’ simapticone! 😉 sto rintracciando la fotografa, tanto se le foto non mi dovessero picere non le posto mica hi hi hi hi hi

    ora naeel ti avrebbe fatto la battuta cattiva: “abbiamo capito che dormi tranquillo il problema è quando ti sveglierai!” ahahaha

  10. 23 aprile:

    -Naeel per favore non utilizzare espressioni toscane che non sono di tua competenza.

    24 aprile:

    -X Naeel: ancora a imitare il dialetto toscano… puff!

    28 aprile:

    -uhm… Ehm… Dicevi naeel?

    30 aprile:

    -Naeel, stai attenta, che oggi ho le unghie già fuori da un pezzo. 🙂

    -Naeel… Naeel….

    -Naeel perseguitrice..

    02 Maggio

    -X Naeel…. ok ok ok ok :=)

    si direbbe tu ce l’abbia con Naeel, ma è solo una remotra possibilità che nasce da una vaghissima impressione!

    tu sei il padrone di casa puoi scegliere chi far entrare, no?

  11. pS: no, gli amici entrano senza permesso :=) Agli altri compare un semaforino giallo, per evitare che qualche pazzo sotto anonimato mandi a quel paese questo e l’altro mondo 😉

  12. in effetti sono molto permalosa, del resto non ho mai detto di non esserlo!

    come procede Profiel? ci sono buone nuove?

  13. Ehy, io invece riscatto il premio “Bungee Jumping dal Pero” perchè non mi ero mai reso conto che la Nael fosse così litigarella!

    WOW WOW WOW,

    attenzione, artigli retrattili!

    Ehehehehe!

    Fab


  14. X Naeel: oh allora cercherò di essere meno espansivo. Ich bin droevig! Profiel va avanti, con il tempo che ho, ossia poco :=)

    X Fab:ecco, difendimi da Naeel, che è cattivissima!

  15. chiedo umilmente scusa per l’ignoranza ma che cribbio significa: ich bin droevig. e poi… che significa questo simbolo :=) (cos’è il grugnito del porco) ahahahahah bonjour finesse!

    fab: naeel non è litigarella, tende a farsi rispettare usando il suo metodo preferito: la guerriglia online hi hi hi hi hi

    fra: espansivo????????????? e dimmi, di grazia, da che parte ti stavi espandendo ragazzo acidello?

  16. ciao dilh….. ecco a chi mi faceva pensare Cris….. hamtaro!

    riguardo il falco: no comment! del resto cosa c’è da dire!

  17. Ciao Fra 🙂 sono Musa

    ma è pubblico l’evento alla scuola romana del fumetto?

    mi piacerebbe venirci

    Baci baci e buon 1° maggio in ritardo

  18. would you like to answer me danny?

    ripeto con gentilezza:

    chiedo umilmente scusa per l’ignoranza ma che cribbio significa: ich bin droevig. e poi… che significa questo simbolo :=) (cos’è il grugnito del porco)

  19. ich bin droevig= je suis desolè.

    :=) Naeel, io ci vedo due occhietti, un naso greco, una bocca larga che sorride. Punti di vista, è sempre così. Bottiglia mezza piena o mezza vuota. :=====) ->ok, in tal caso si consiglia una plastica.

  20. ah ok, dimenticavo madonna… ich bin droevig, je suis desolè, i’m sorry, sono spiacccciiente… folle, non lei TU! 😉

  21. ich è crucco sicuro! poi il dittongo oe anche scritto o con la dieresi sopra che sul pc non so come si fa è anche quello tedesco, perchè credo che nelle lingue scandinave si usa la o barrata in mezzo.

    mmmmhhhh chissà quante cazzate sono riuscita a dire in 3 righe ahahahahahahaahahhahahah

  22. sorvoliamo sui congiuntivi (mi appello all’ora tarda) ghghhg umiliatissima e sgrammaticatissima naeel anzi elena

  23. whiplashhhhh francesco! ahahahahahaha dilh ora sì che l’hai mazzulato ben bene. hi hi hi (scherzo fra, ovvio)

  24. beh no..non ci metterei la mano sul fuco, sopratutto sull’olandese..ma questo è ciò che mi ha detto un amico.. :p

  25. X Dilh, non mettevo in dubbio la tua ignoranza sull’olandese… è già abbastanza difficile comunicare in italiano con te…

  26. hai perfettamente ragione, ma se non altro non vado in giro a dire frasi che non so neanche in che lingua siano ahahahaahh 🙂

Lascia un Commento sull'articolo: