Estasia – FantasioFestival Video & Recensione

UPDATE:Ecco la recensione di Arturo Fabra su Fantascienza.com. Grazie Arturo, per questo momento in cui Fantascienza e Fantasy sono andate a braccetto… sembra una banalità, ma sai meglio di me che non sempre è così 🙂

LINK RECENSIONE

Come promesso, ecco l’upload del filmatino della presentazione di Perugia. Thanks to Fabio-Voce per la ripresa, il montaggio e l’infinita pazienza. Buona visione! 

Donc, qualche piccola imperfezione. Fabio è sonato da tempo immemore, oramai l’abbiamo capito, ha scritto Bologna al posto di Perugia. Il povero Arturo Fabra è stato costretto a salire e scendere la Rocca Paolina per ben due volte per far funzionare il trailer, oltre che corrompere le Winx e rubar loro un lettore dvd che funzionasse. Alla fine abbiamo ceduto alla potenza delle supermaghette e abbiamo virato contro Pimpa, vincendo alla grande. Grazie infinite Arturo! (…per cui tra estasia e fantasy, ha detto Fantasia invece di Fantasio… uhm… sarà un lapsus freudiano? Questa me la paghi Arturo! ). Infine pardon per l’audio scadente, la segreta in cui ci avevano infilato era sprovvista di microfono.
Chicca finale, sotto richiesta di Dilh, ecco una mia foto a, credo, 10 anni. Notate già lo sguardo che presagiva un figlio prodigio. Uh uh uh uh… uhm. Ok, no comment please.  Ovvio che Mario si sia ispirato a questa foto per tirare fuori le prime bozze di Danny Martine… viso tondo, lentiggini, naso grosso, labbra con i pinzi… insomma una splendida creatura non trovate?

51 Comments

  1. ma erano davvero delle segrete?????????????

    mi sarebbe davvero piaciuto venire in quel luogo tetro e misterioso ^_^

    ke faccia da biricchino pieno di idee e fantasia!!!!

    hai ragione già quel visino avrebbe preannunciato un prodigio!!!!

    saluto dal profondo del cuore tt gli estasiani e vado a coricarmi…

    Fra presto o tardi riuscirò a venire a una tua presentazione! faccio un giuramento!!!!!

    con la vita o con la morte io verrò costi quel ke costi.

    a presto;-)

  2. Ciao ciccia, beh la foto ha un significato sintetico e preciso: mai dimenticarsi il Francesco bambino che è dentro di me.

    Purtroppo al mondo d’oggi viviamo nella sindrome opposta di quella del Peter Pan, si cresce troppo in fretta…

  3. ANNUNCIO LA VITTORIA DELLA PROFIEL MILIZIA SU GLI ESTASIANI!

    (urla di giubilo -soprattutto femminili- si levano dalla folla)

    non è stata una mossa troppo scaltra generale falco postare la fotografia di elio (e le storie tese) da bambino, o è beppe bergomi? (ahahahahahahahahahahahahahaha) ti costa la sconfitta a tavolino!

    p.s. ma vai scrivendo il n° nei bagnio degli autogrill per autofinanziarti le presentazioni? 😀

  4. Io l’avevo detto che c’ho l’alzheimer… FANTASIA mapporc… e ri-pporc

    Arturo

    p.s. però pure BOLOGNA è ‘na favola!

  5. Sì Art, l’effetto Perugia è stato devastante per tutti. Io sono stato storto nella sedia per 45 minuti, sembravo affetto da scoliosi multipla 🙂 Ma ci siamo divertiti, conta questo no?

  6. E’ che te tu ti sei guastato col crescere, tu ti sei!

    Scherzo Fra! 😛

    I pro e i contro delle segrete… ma vuoi mettere l’atmosfera che c’era? 😛

    Ribadisco.

    Vorrei taaaaaaaaaaanto visionare il magico taccuino delle creazioni del Labieni.

    E poi Mario, non scherziamo… io non me lo ricordo proprio in giro, un taccuino tipo quello… me ne sarei accorta… ammettilo… l’avevi inguattato!

    Siggggh.

    🙂

  7. Scusate per il piccolo errorino…ma guardando la foto di falconi con quel faccione mi ha traumatizzato…rimedierò il prima possibile!!!! By THE VOICE loggato da DANNYM

  8. Hai ragione: non bisogna dienticarsi mai del bambino che c’è in noi.

    Questa è una delle cose che paradossalmente ho perso da quando sono diventata mamma ed è stato un errore. Per passare a far l’educatrice ho perso la capacità di giocare; invece che condividere sogni, coi miei figli ho condiviso solo regole. Vedere questa foto mi ha fatto pensare: a come nel Francesco bambino si leggano i tratti del Francesco adulto (ha! ha! ha!), e di come nelle mie ci sia somiglianza con quelle dei miei figli.

    E’ ora di cominciare a sognare con loro, è urgente.

    [Sto facendo il primo commento serio da quando frequento questo blog: notare, prego]

  9. prima di tutto, buongiorno a tutti!

    vabè gli diamo di cose serie (eppure io continuo ad aver voglia di giocare…) alzo le mani nella mia descrizione è ben specificato che sono affetta da sindrome di peter pan, beh sennò come potrei essere così folle. chiunque ha dovuto o voluto avere a che fare con me era stato avvertito!

    il problema di alcuni frequentatori di questo blog è che parlano del bambino che c’è in loro come una cosa positiva ma poi lo accantonano per sembrare più grandi della loro effettivamente giovane età (o almeno quiesta è l’impressione che ho avuto io)

    umilissima e serissima elena

  10. Aspetta… com’è che dicevano in quel film di Lello Arena?

    Nnno ssì cagnat ppe gnentt! ;-)))

    Giuro, sei riconoscibilissimo (anche se ti ho visto solo in foto) 😉

    PS: il film per inciso era “No grazie, il caffè mi rende nervoso”

  11. bè allora qui ci vuole una bella gita all’isola ke non c’è!HIHIIIHIHIHI

    andremo alla ricerca dei sogni perduti…mmm…se Robin Williams c’è riuscito possono riuscirci tutti!!!

    xElena: si hai ragione elli ma io sono convinta ke tutti hanno quella parte tenera di un bambino nella loro anima… solo ke è difficile accorgersene e forse credo ke sia anke una paura tirarla fuori…

    P.S: buon giorno a tutti^_^

  12. seferdi: infatti bisognerebbe smettere di avere paura di rimanere disarmati davanti agli altri, bisognerebbe imparare a sorridere quando ci si trova in una situazione di imbarazzo invece di farci prendere dalla collera, bisognerebbe imparare a parlare “con” le persone e “non” alle persone.

    qui tutti volgiono fare ghandi ma poi vanno in giro coi coltelli.

    siamo diventati così complessi, contorti, ci stiamo arrotolando su noi stessi perchè è quello in fin dei conti che ci interessa. il nostro asse di rotazione è il nostro essere (esteriore) guai a farsi trovare con la bocca aperta per lo stupore, guai a far conoscere agli altri la nostra ignoranza, guai a sembrare bimbi anche solo per un attimo

    🙁 ele in questo momento 🙁

  13. Che dire… sei identico ad ora!!

    Forse prima sembravi più buono, ma del resto si poteva prevedere che saresti diventato un cattivone, maschilista, ehehehe!! E poi che dire, ma la camicia pure è sempre quella??

    Cmq ieri quando ti ho chiesto la foto non avevo capito che l’avresti messa subito!!

  14. già poi siamo dotati di sentimenti…

    xkè nasconderli quando abbiamo avuto il grande dono di esprimere ciò ke preme nel nostro cuore senza dire una parola?????

    siamo capaci di esser felici solo xkè siamo capaci di provare dolore…

    l’uno è legato all’altro… e allora è questo ke fa una persona forte?????

    nascondersi dietro una maskera di cera????

    è assurdo… 🙁

  15. X Fra’: ma quant’eri carino? Adoro i bambini con le lentiggini, avrei tanto voluto averle anch’io! E che occhioni! (Risparmiamoci battute su cosa è successo dalla foto ad adesso, tanto lo sai che penso! =P)

    X Naeel: imparare a sorridere delle proprie figuracce e rimanere a bocca aperta davanti alle sorprese è più facile di quello che si possa pensare. Esprimere l’ignoranza poi è l’unico modo che abbiamo per imparare cose nuove. Sono una bambina cresciuta (neanche tanto, fisicamente parlando) e sono fiera di esserlo ! 😉

  16. X SGhì: lo sai che adoro le tue punte di serietà 🙂

    X Naeel: achi ti riferisci?

    X GCPD/Ilottola: Il miglior complimento che abbia mai ricevuto! Quindi non sono invecchiato affatto! CHe bello 🙂

    X Naeel versione Ele: che bello leggere le parole di Ele 🙂

    X Dilh: chi sei? non ti vedo proprio…

    X Penny: no non lo so… vorresti per caso insinuare che mi sia venuta qualche ruga? Pazza scriteriata? ahahah

  17. A Fra’! Ma lo sai che io non insinuo mai?! Volevo solo dire che è un peccato che non ci siano più le lentiggini… Hihihihi!

    E poi le rughe a 22 anni non vengono, casomai sono pieghe d’espressione =D

  18. X Naeel, per la frase di Elena: Non sai quanto mi è servita Estasia. In fondo, l’aver scritto un romanzo fantasy per ragazzi, mi ha permesso di scoprire le carte in tavola. Mi ha dato lo slancio per dire “Banalità, je t’adore”, per essere più sincero con me stesso, per riscoprire senza vergogna le mie debolezze e i lati più fanciulli del mio carattere. E questo si rispecchia nel libro, forse ancor più in E2. Prendendo in giro me stesso, gli altri, il mondo che mi circonda. E ridendoci sopra, perchè non sarà un libro a cambiare la storia, ma almeno farà sorridere i lettori quando leggeranno della loro vita. E perchè no, potrebbe anche fargli aprire gli occhi, e capire quando sono stati sciocchi e insulsi nella loro instancabile ambizione di emergere.

    Ma ora basta, come al solito, vi sto dando troppi spoiler.

  19. Cmq il fatto di non aver espresso opinioni riguardo l’esser peter pan non vuol dire che io non ne abbia….

    E non per questo mi devi trattare male 😀

  20. allora, ho visto il filmato: finalmente qualche domanda seria!

    purtroppo il brusìo a volte soverchiava le parole (ma da certi punti di vista potrebbe essere un bene ahahha) il fabra è un tipo davvero simpatico.

    BRAVISSIMO IL MI’ FRATELLINO però fabbiè quella faccia da: ops! m’hanno beccato!

    molto carina la parte finale stile “behind the scenes”… bravi

    piccola correzzione per il mio fratello grande “bozza” con la “z” dura! 😉

  21. “il buon Mario Labieni lavora ad un progetto ancora più ambizioso: una traposizione teatrale del romanzo.”

    OH CIELO!

    QUESTO Sì CHE è UNO SPOILER BELLO GROSSO

    chiedo conferma immediata e avvio protocollo di iscrizione all’audizione!

  22. naeel sta diventando scema per trovare una promozione di telefonia mobile degna di essere chiamata tale, suggerimenti?

    scusa fra se mi approfitto dei tuoi amicicci per avere informazioni 😉

  23. XFra:Sei uguale ad ora.

    Xthevoice:Belle le riprese dei cunicoli!

    XTutti:Vi faccio morire dall’invidia per aver visto le bozze ed i disegni originali!

    XM.profiel:mi arrendo. Riconosco la vostra vincita

  24. X Naeel: ancora a imitare il dialetto toscano… puff! Per le promo… meio cambliare no?

    X Jack: Sì, pausa mentale che mi stava rincitrullendo quella musica. Poi la rimetterò :=)

  25. Penso che siano proprio le persone più “particolari” ad insegnarci la vita.

    Grazie di essere passato nel mio blog.

    Ciao

  26. è proprio buffo più guardo questa foto, più penso che sei identico ad ora, cambiano solo i capelli, e l’espressione più dolce (non c’è sarcasmo!)

  27. Francesco, se tu DAVVERO, DAVVERO e intendo SUL SERIO, SUL SERIO, vuoi una cover per un tuo libro fatta dal sottoscritto, io mollo baracca e burattini e te la faccio.

    Punto.

    E lo dico DAVVERO, DAVVERO, SUL SERIO SUL SERIO. Non so come lo scrittore si regoli con l’editore per le cover dei libri. Ma se hai la possibilità di scegliere me e sei interessato, io ci sto.

    ;-D

    Ciao

    Fab


  28. Ciao Fab, spè, forse c’è un malinteso. Estasia ha già l’illustratore, Mario, per i disegni e cover. Intedendevo che se ti andava di fare qualche disegno, anceh da mettere qui sul sito, sarei felicissimo di vederli. Una copertina o ciò che vuoi 😉

  29. Ahahah! Vogliono fregà il lavoro a Mario!

    Il quale non ha risposto a una che sia una delle mie domande, richieste, affermazioni… solo il cioccolato smuove le coscienze, tranne quella del Falco… che detta così ha un che di misterico, invece poi si parla solo della repulsione ormai nota di Fra! 😀

  30. We Mod, se vuoi venire alla scuola Romana del fumetto, spostata da 11 a 18 maggio, mandami via email o mess privato i nomi/cognomi delle persone. Sto facendo una lista,

    Ciapppp

Lascia un Commento sull'articolo: