Le sette bestie della città eterna.

Roma, la terra che mi ha adottato da 3 anni. Più volte l’ho detto, il mio è un misto tra amore e odio. Impossibile non amare le persone di Roma, così alla mano, semplici e genuine. Impossibile non rimanere affascinati dalle bellezze di questa città, a volte purtroppo dimenticate dai suoi stessi abitanti. Colosseo, Fontana di Trevi, altare della patria, Piazza di Spagna, San Pietro… e si potrebbe continuare per molto a diquisire sulle ricchezze della capitale. La stessa città che ti accoglie nei suoi colori notturni, che ti fa sorridere e sognare, e ogni tanto scopre i suoi piccoli segreti come via Piccolomini o piazza dei Cavalieri di Malta, sull’Aventino, a guardare San Pietro dal buco della serratura.
Ma Roma non è solo questo. Non è solo luci e divertimento. E’ una grande città pronta a fagocitarti quando meno te lo aspetti, a farti sparire come un granello di sabbia inghiottito nel vortice della sua Frenesia. Non è una città funzionale, vive nell’eterno caos, in un traffico che ammorba l’aria e la gentilezza delle persone. Se lei vuole, sa portarti via il sorriso e gettarti senza pietà nel baratro dello stress e dell’angoscia.
Chi, come me, viene da una provincia che a malapena copre un piccolo quartiere di Roma, lo sa bene. Conosce lo smarrimento che si prova appena la vedi, e il sentirsi insignificante in quel marasma in eterno movimento. E’ sempre lei, è la Roma che non concede seconde chance. Che non ammette distrazioni, negligenze e superficialità. Lei è semprelì, in agguato, pronta ad assalirti in un secondo. E in quell’attimo, si toglie la maschera e non è più la bella dama che si adagia sul Tevere, ma la bestia avvelenata dai mille cancri del suo ventre.
Io lo so bene, basta un attimo e ti trovi sdraiato sull’asfalto, con un’automobile che sfiora il tuo alito, a chiederti dove sia caduta la piuma del tuo angelo custode. Oppure quando distrugge le cose a cui tieni e te le porta via senza chiederti il permesso. Sembrerà stupido, ma alla mia moto c’ero affezionato. Con lei ho mosso i primi passi a Roma, l’ho conosciuta, ho imparato a muovermi nel suo intestino. Purtroppo, un attimo di distrazione è stato fatale. Chissà in quali sporche mani sarà finita. smetti anche ti arrabbiarti, il tuo animo ogni giorno diventa sempre più stoico. Perchè tanto la ruota di Roma non si fermerà mai alla tua imprecazione e continuerà nel suo giro, impreterrita. E non c’è alternativa, è così. Oggi la ami, domani la odi. 
Ma tu sei lì.
E cammini. 
Cammini.
Cammini tra le sette bestie della città eterna.

12 Comments

  1. Si, Roma ha una doppia faccia o forse qualcuna in più che mi sfugge e qualcuna che non conosco e mai conoscerò!! Non so, io non la cambierei a dire il vero, sarà che non ci sono nata, ma ci sono cresciuta e allo stress della città ci sono abituata, mi piace (o mi piacerebbe) evadere da qui per qualche landa deserta (e sicuramente meno inquinata), ma poi sempre qui vorrei tornare… nonostante tutti i giorni mi faccia più di due ore su dei mezzi schifosi, puzzolenti, perennemente in ritardo, in un traffico impazzito che mostra il peggio di noi abitanti, fortunatamente mi vedo almeno il Colosseo, e mi consolo!

    è strano, sarà che al momento non mi hanno rubato una moto, ma solo una macchina qualche anno fa, eppure io dico l’esatto contrario: Roma fa schifo però poi ha questo, quello, quell’altro… una sorta di bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto!

  2. A toglierci la riflessione sulla moto, l’avrei potuto scrivere io questo post!

    Rasserenati, i ladri ci sono dappertutto (si lo so che non serve a nulla, ma…)

  3. ..pesante tesoro…pesante…

    so bene che significa…pesante…

    ..se vuoi stasera andiamo a farci un giro..magari scavalchiamo ai fori imperiali..ci sdraiamo a terra a vedere le stelle…ti va?

    mi passi a prendere tu? il casco lo porto io!!!

    Miri

  4. X Penny: grazie ciccia, un bacione.

    X MissPansy: grazie per esserci passata a trovare. So che i romani sono affezionati a questa città e guai a toccarla… ma Roma è bella anche pechè è una capitale multietnica. E non è facile abituarsi ai suoi ritmi.

    X Miri: con quale moto? ç::::::::::::::::::ç

  5. X Dilh: Pardòn, ti avevo persa. (e mi hai subito cazziato :D) Lo so, la lupa sta ai romani come il cinghiale ai maremmani (oddio che poetico!!). Per chi mi conosce sa anche se sono un gran ciarlone e un isterico di natura, ma so anche che devo tantissimo a questa città: tutte le bellissime persone che ho conosciuto, in primis, ma anche il lavoro e Estasia. Nella mia vita, tutto sarebbe diverso se non fossi venuto qui. Quindi non è l’avermi rubato le quattro ruote della macchina (si tutte le quattro ruote maremma ciuca!! se trovo la foto ve la posto) o la moto che mi abbatterà. Stringo i denti, e c’ho le spalle larghe.

    AFFANCULO.

    😀

  6. bravo così ti voglio!!!

    macchina e moto! bene!

    ora andiamo da Walter e gli si chiede la cittadinanza romana ad onorem!!!

    🙂

    Miri

  7. Per questa volta ti perdono… oggi mi sento buona 🙂 la frase poetica dovresti metterla su messenger eheh!!

    Si bisogna sempre stringere i denti, e non credo solo a Roma!!

  8. Danny, è stato un piacere 🙂 Mi riprometto, appena ho un po’ più di tempo di leggerti a fondo .

    Ma non dirmi che sono romana 😛 , l’ho dovuta “vivere” per studio e mi è bastata, anche se poi, ogni volta che ci torno, prendendo le debite distanze, riesco a vederla più bella di quello che mi sembrò .

  9. X Miri: grazie ciccia, però ricordati che a questo punto hai il dovere morale di perdonami la prossima volta che mi prende un attacco isterico. Ho una scusa adesso 🙂

    Xdilh: Sì hai proprio ragione cacchio… 🙁

    X Pansy:E’ vero. vivere Roma da turista è meraviglioso. E’ la più bella città al mondo, e non si discute. Ma qundo la vivi, cambia purtroppo la prospettiva e perdi la gioia delle bellezze che offre. 🙁

  10. Fra mi spiace nn lo sapevo…che era tua la moto!…..!

    Ehm…o k o k..battutaccia,…io vivo con questa paura ogni giorno visto la bella zona che mi ospita da 3 anni,…per ora ho rimediato solo un vetro rotto per furto…!

    Spero che la ritrovi!

    ROMAMOR anche se la Odio le sere del fine settimana!

    !!!!!Un abbraccio!!!!!

Lascia un Commento sull'articolo: