Un saluto alla libreria Lupo Rosso

Interrompo le news sul film di Muses per una notizia meno piacevole, purtroppo. Come si legge in questa pagina, la libreria Lupo Rosso presto chiuderà l’attività.

Conosco Dazed e Paola Boni ancora prima che aprissero la libreria a Torino, amiche di scrittura e con la passione per il genere fantastico e la lettura. Due ragazze splendide, piene di idee e iniziative. Purtroppo non è un periodo facile, c’è poco da aggiungere. La crisi c’è, si vede, si tocca e ci tocca. E di certo non si salvano le librerie, specie quelle indipendenti e specializzate in generi particolari, come il fantastico e l’horror. Una scelta coraggiosa, quella di Dazed e Paola, che avevano però creato un piccolo angolo nel cuore di Torino, un gioiello dove si tenevano spesso corsi di scrittura e incontri con gli autori. Avevo avuto il piacere di essere invitato per una presentazione di Muses lo scorso autunno, quando furono annunciati i finalisti di Netface, con un bellissimo hangout in diretta live streaming (lo potete rivedere qui).

La libreria chiuderà fra qualche mese. E’ iniziata una svendita, con sconti che arrivano anche al 50%. Se siete di Torino fateci un salto, altrimenti potete comprare anche online sul loro sito.

Un grosso in bocca al lupo a Dazed e Paola. Che l’ululato del lupo rosso sia solo il primo grido di battaglia di tantissime nuove iniziative.

In bocca… al lupo rosso.

One Comment

Lascia un Commento sull'articolo: