Recharging

Come avete notato, una settimana di pausa dal blog e anche questo week end il tour Muses in pausa.

Mare, riposo, sole, lettura (finalmente). E scrittura, perché sono a 2/3 di Muses 2.

A tutti voi uno splendido fine settimana.

 

PS: Mi impigrisco e non metto link: tutte le nuove recensioni, interviste e articoli le troverete su Twitter o sul canale facebook 🙂

2 Comments

  1. La tua Alice è stata un’emozione unica. La cosa più entusiasmante è che da uomo hai scritto come una donna, è la cosa più ammirevole. Hai colto in pieno il “casino” che le donne, spesso, hanno dentro di loro, nel profondo. Hai saputo fondere la mitologia con il mondo moderno, le emozioni con l’azione. Sono onorata di dire che questo è il primo racconto fantasy italiano che, invece di scadere nella mediocrità, mi ha lasciato “il pensiero”, nel senso che, dopo aver letto l’ultima parola dell’ultima pagina della storia (nonché prima parola del racconto, ed è un gran dettaglio), invece di mandare tutto nel dimenticatoio, a distanza di tempo, mi ritrovo a ragionare su “Muses” e sulla fantastica Alice. Ho venti anni come lei, sono una lettrice accanita di qualunque cosa, basta che sia bella. E credimi, la tua fantasia è talmente bella che non vedo l’ora di leggerne il seguito.
    In bocca al lupo, con tutto il cuore.

Lascia un Commento sull'articolo: