Spillolando

Continua il blog in modalità pillole.

– La signora Ciccone si è vista leakkata un’altra canzone, la soundtrack di W.E., film di cui è regista. “Masterpiece” si intitola la demo. Di nome e di fatto, uno dei suoi migliori lavori nell’ultimo decennio. Canzone che, posta accanto a Give me all your love, destabilizza. C’è un abisso.

– Ho letto “Pensavo di scappare con te” di Francesco Gungui. Un libro davvero piacevole, si legge in un soffio. Alcuni espedienti come la “sindrome frontale” di Alice che le impone di dire tutto ciò che le passa per la mente sono davvero ben riusciti. Un libro per ragazzi, che però sottende argomenti affatto banali. L’ipocrisia, se vogliamo, ma anche la difficoltà nell’avere genitori divorziati, il divario tra le incomprensioni di un rapporto tra adolescenti e la crisi della coppia adulta. Lo consiglio vivamente, un ottimo mix di sorrisi e riflessioni.

– A proposito di “sindrome frontale”, ecco la nuova misura varata dal governo. O quasi. Non ho parole, dalla padella alla brace. E continuiamo a vedere le caste intoccabili che bivaccano spensierate, mentre noi facciamo conti con l’ICI e tanto altro. La sindrome frontale mi spingerebbe a dire tante parolacce. Ma tante. Le dico, tanto voi non le sentite.

3 Comments

  1. “non abbiamo potuto fare la patrimoniale perché c’era il rischio che i capitali scappassero all’estero” (giustificazione data perché i soliti intoccabili restassero tali)

    A me invece scappa un gran V, ma non è V per Vendetta.

Lascia un Commento sull'articolo: