Cinema, musica, teatro e libri

Ritiro quello che ho detto sul Festival di Sanremo come sagra dei matusalemme, visto che ha vinto un ragazzino come Marco Carta. Beh, le case discografiche saranno contente, i CD (o mp3) li vendono solo a un pubblico giovanile. Oddio, non posso criticare molto il festival, l’ho visto qua e là ma ho sentito pareri positivi su questa edizione. Lato mio, posso solo dire che la canzone vincitrice è mediocre, se il livello medio era ancora più basso non ho altro da aggiungere.

Delusione anche per il musical che ho visto sabato, “Hair“, che non ha saputo rispondere alle mie aspettative. Bravi i cantanti (seppur anni luce da quelli di Notre Dame), ma le parti recitate e la sceneggiatura sono state pietose, nulla a che vedere con l’originale americano La rivoluzione hippie del 68 si è trasformata in una farsa di droghe, sesso e volgarità, che offende il senso profondo della controcultura hippie, mentre la spinta pacifista contro la guerra in Vietnam passa in sordina. Insomma, potevano fare molto di meglio.
Sul fronte cinema, ancora una delusione da “Underworld” che non riesce a replicare le atmosfere dei due precedenti, superbo invece “Sette Anime” di Muccino, che vi consiglio decisamente di vedere. Un film toccante che non lascia indifferenti, splendido Will Smith.
Per le letture, sono finalmente riuscito a trovare la biografia di Frida Kahlo, la mia pittrice preferita. Vi farò sapere!
Buon inizio settimana!

5 Comments

  1. Ancora non vedo Underworld, però già il secondo mi era parso troppo "pacchiano", figurarsi il terzo, che perde poi le atmosfere urbane che ho tanto amato!

    Per quanto riguarda il festival la penso come te, AMICI forever XD Almeno il programma è servito a qualcosa, Carta la voce ce l'ha, mentre tra i big questo elemento essenziale tende a latitare.

  2. Confesso di non aver visto il festival.
    E mi è anche piuttosto oscura la provenienza del vincitore 😀

  3. Fra ciao, come stai? Una curiosità…ma il libro di racconti in cui ci sei tu con Licia quando esce? E il titolo? Al festival io avrei fatto vincere Dolcenera o al limite Alexia…anche se devo ammettere che la canzone di Marco Carta mi piace…Un bacione e mi raccomando io aspetto NEMESI!!!

  4. Ciao Nexus, l'antologia di cui parli credo sia Sanctuary, ma Licia non partecipa.
    Uscirà verso fine aprile.

    Un abbraccio,
    Francesco

Lascia un Commento sull'articolo: