Twilight, il film

Dato che siamo quasi alla fine dell’anno, lo posso dire con sicurezza: Twilight è il più brutto film che abbia visto nel 2008.
Peccato, perché ho letto il libro un po’ di tempo fa, e lo ricordavo semplice ma carino. La trasposizione cinematografica è qualcosa di terrificante. Lenta, noiosa, a tratti ridicola. Una vergogna anche per le fan strappacapelli.
Partiamo dai simpatici vampiri, un gruppetto di ragazzi super-fonati (vi giuro, l’onda anni 80 supera quasi i 20 centimetri! Cavolo, allora lo faccio anch’io!), vestiti all’ultimo grido, con rossetti lucenti che farebbero impallidire la super vamp di turno. 
Bella e Edward, apriti cielo. Non mi chiedete il nome degli attori perché non lo so e non lo voglio sapere. Era tanto che non vedevo recitare così male. Il primo quarto d’ora Edward fa le smorfie, e più volte mi sono chiesto se avevano fatto un vampiro con dei problemi di paresi alla bocca. In realtà  più tardi ho capito che quella contrazione dei muscoli del viso rappresentava l’espressione contrita del vampiro che cerca di sedare la sua sete di sangue. Ah, grande capacità di interpretazione. Attento all’oscar, ne potresti vincere una quindicina. Per fortuna le mie aspettative non si sono rivelate infondate, perché nella famiglia di Edward c’è già un “vampiro neonato” che è completamente demente tanto che non gli fanno dire neppure una battuta (ok, giusto qualche mugolio strano, quelli che di solito sento da Virgola).
Sceneggiatura  piatta, in cui gli infiniti pezzi del libro in cui la Meyer ci conferma che “Edward è bello! Ma proprio bello!” si trasformano in un gioco di sguardi soporifero. Effetti speciali deludenti, fotografia di bassa qualità, colonna sonora pessima se non in un pezzo in cui (deo gratias!) lo spettatore si allieta con SuperMassive Black Hole dei Muse (ovvio, il regista sarà stato cazziato dalla Meyer).
Il punto più divertente? Sì, lo ricordo. No, non dormivo! E’ il cammeo di tre secondi della stessa Stephanie Meyer, in cui un cameriere le dice “Ecco le sue verdure, Stephanie!”.
In realtà era il caso di tirare dei pomodori, sarebbe stato in sintonia con tutto il resto.
Peccato, ripeto. Il libro alla fine era piacevole e carino.
Save the money.

23 Comments

  1. ufff, quanto siete pessimisti. prendete il lato positivo adesso vedremo il nostro amato..ops! pardon… il VOSTRO amato pennuto, con il ciuffo di 20 cm. mi raccomando però esercitati anche nello sguardo alla dylan di beverly hills 90210 sennò è inutile!

    p.s. ma perchè l'attore protagonista è bello? no, dico… guardate quel naso così piccolo che a volte sembra storto a volte dritto… oh cielo! se questi sono i parametri di questo secolo dovrò cercarmi un fidanzato nel medioevo!!!

  2. Guarda che con il ciuffo arrivo a 193 cm. Una stanga, ti pare poco??
    W il ciuffo ani 80!

    (creiamo un gruppo su feisbùk? :p)

  3. Io andrò a vedere il film solo per dovere di cronaca. e' uno sporco lavoro, ma qualcuno dovrà pur farlo ^_-

  4. Spero vivamente che vi stiate sbagliando, perchè mia sorella è una patita di quei libri (io ce n'ho uno ma devo ancora iniziarlo) e vuole andare a vederlo … ed io con lei … -_-'

  5. Ninive, è normale che i gusti siano poi personali, anche se io vado a vedere quasi tutti i film fantasy, e a volte ne rimango deluso.
    😉
    Buon sabato!

    Fra

  6. Potrei fare quasi copia/incolla della tua recensione, Fra. 'Sto film è stato proprio una delusione. A volte dovevo trattenermi dal ridere per quanto le scene erano ridicole (non avevo nessuna voglia di essere linciata dalle fan). Le uniche scene che mi sono piaciute sono quelle di Bella a casa dei Cullen e quella della partita di baseball. Ti dirò, a me il Vampiro che non spiccica parola sta pure più simpatico degli altri (forse… Proprio perché sta muto come un pesce? XD).
    Pamela Miss Black

  7. Eh Purtroppo Pamela anch'io ero andato con la speranza fosse un bel film… invece nada 🙂

  8. Non avevo intenzione di andarlo a vedere, ma di minuto in minuto sono sempre più decisa a stargli alla larga (come un vampiro dall'acquasanta?)
    C'era da aspettarselo
    Mi dispiace un po' che Supermassive Black Hole sia finita in mezzo a questo scempio

  9. ARRRGH!!!!!!!!!!!!!!
    Stò per andare a vedere questo film e stavi per fregarmi!!!!
    Non leggerò il post fino a domani!

  10. Sigh!
    Avevi ragione….che delusione, lento, piatto e storia stravolta.
    In pratica l'hanno riscritto ispirandosi alla storia di Edward e Bella e ne hanno tirato fuori una schifezza.
    Doppia vergogna per la Meyer che già ha scritto un finale scandaloso in Breakin Down, ma poi vedere il proprio libro ridotto in quella maniera e accettare di apparire in un cameo è il colmo dei colmi. Com'è facile vendersi quando ci sono tanti soldi di mezzo!

  11. sono d'accordo con te sul fatto che Bella faceva schifo ma non si può dire altrimenti di Edward…è stato molto bravo..
    e il film…se pensavo che sarebbe stata una schifezza mi ha piacevolmente sorpreso per la sua coerenza col libro…è stato veramente fantastico…
    avresti dovuto seguirlo davvero il film prima di giudicarlo…ne ho visto di peggio di cavolate…
    non credo tu possa capire la bellezza di quel film

  12. Breve e chiaro: non sono accettati commenti anonimi, né insulti idioti.
    Andate altrove, grazie.

Lascia un Commento sull'articolo: