Bruciacchiato

Week end di completo relax. Ci voleva proprio per staccare un po’ dai ritmi frenetici del lavoro e riposare corpo e mente.
Donc, sabato altra cena con amici, e anche stavolta ho ricevuto libri interessanti (sotto puntuale suggerimento) ossia questo e questo. Insomma, ho una bella scorta per tutta l’estate. Nel frattempo sto finendo Sabriel di Nix, e lo sto trovando davvero interessante. Un libro poco conosciuto forse, ma che merita davvero di essere letto
Domenica è stata una giornata di full immersion al mare. Sono andato a Ostia, quindi niente barriere coralline, acqua limpida e sabbia bianca, ma d’altronde dobbiamo pure accontentarci. Come al solito mi sono addormentato in spiaggia, e quindi oggi sono totalmente arrostito. Credo di avere la carnagione di un arancione fosforescente. Un’abat-jour ambulante. Purtroppo, come sempre, oggi rinizia una lunga settimana e per adesso di ferie manco a parlarne.
Buona settimana a tutti!

14 Comments

  1. Vabbè, un weekend non lo si nega a nessuno…ma ora ricomincia a far stragi ed a far scorrere il sangue, mi raccomando. 😉

  2. io la sto sbollendo ora la scottatura della settimana scorsa… ho le spalle di un curioso colore a metà tra: rosa maiale, rosso, e marroncino.

    na bellezza…

  3. escusez moi, cos’è una bajoux? io l’ho interpretata come abat-jour, ma forse ho frainteso 🙁

    oppure non ho frainteso e il sole sta dando i suoi frutti… ahaah

    buona settimana falco

    (ma come si fa ad addormentarsi sotto il sole? non è normale, assolutamente no!)

  4. omamma io odio la “fase da serpente”… per fortuna stavolta l’ho scongiurata anche se ero bella cotta… tutto merito di una cremina miracolosa… 🙂

  5. caspita 1984! ti avverto è un libro formidabile che suscita forti reazioni (anche se qualcuno ha osato metterlo tra gli orrilibri su anobii….mah)

    stai per leggere un libro che non dimenticherai MAI!

    è nero e amaro, mentre lo leggevo sentivo il terrore per la sottile linea che separa questa nostra realtà da quella. vabè buona lettura 🙂

  6. caspita 1984! ti avverto è un libro formidabile che suscita forti reazioni (anche se qualcuno ha osato metterlo tra gli orrilibri su anobii….mah)

    stai per leggere un libro che non dimenticherai MAI!

    è nero e amaro, mentre lo leggevo sentivo il terrore per la sottile linea che separa questa nostra realtà da quella. vabè buona lettura 🙂

  7. @fra: io ci ho provato ad arrostirmi, davvero. Esposizione prolungata al sole nel pomeriggio di ieri, dalle 15 alle 17,30. Senza protezione.

    E io sono di un bianco mozzarella che si intravedono le vene.

    Risultato? Nullo!!! Sono solo vagamente rosata e sulla faccia ho una colonia in espansione di lentiggini. Per il resto, niente. Mi sa che ho qualcosa che non va….

    Quanto alle tue letture, Nix ha avuto un paio di idee niente male in questa trilogia e Sabriel è, per me, il migliore dei tre. Lirael e Abhorsen perdono qualcosa, forse si ripetono un pò, bhò.

  8. Ah Naeella, sì, il sole mi ha dato un po’ alla testa, ho corretto grazie al tuo insostituibile aiuto.

    Mirty: eh, è una gran rottura. Per adesso finisco Sabriel, poi vediamo se riesco a trovare i prossimi in edizione TEA

  9. (a mò di cantilena)

    io ho la spiaggia sotto casaa

    io ho la spiaggia sotto casaa

    e tuu noooo

    ah-ah ah-ah-ah !!!

    XD

Lascia un Commento sull'articolo: