Fanta-Scienza

Sto per re-indossare i panni dello Zio Estasio, fiondarmi nella super-stilo e tornare nella vecchia maremma. Qua a Roma il tempo continua a fare pietà, spero di trovare un barlume di sole almeno in Toscana. E poi domenica ancora nella capitale, per andare a votare. Io sono uno di quelli che stanno nella forbice del 30% degli indecisi, per cui metterò questa cavolo di X senza troppa convinzione. Ma la METTERO’ comunque e invito tutti voi a farlo. Votare è un nostro diritto e dovere. Scegliete il meno peggio, ma FATELO.

Dopo lo spot "Rock the Vote", torniamo a noi. Ecco la recensione di FANTASCIENZA.COM, firmata Arturo Fabra, che va a evidenziare un punto particolare del romanzo, ossia la commistione con il genere fantascienza. Del resto, è la stessa domanda che mi ha rivolto Licia Troisi alla presentazione della Melbook, in merito al Mondo dei Miti.
Non so, quando ho costruito la trama di Estasia – Il Sigillo del Triadema, non mi sono posto questo problema più di tanto. Il Mondo dei Miti rappresenta l’assurdo della tecnologia del nostro mondo, dei Miti moderni che tutti noi (me compreso) siamo spinti ad adorare.
Il fatto che E2 raccolga in sé spunti di fantastico, fantasy e fantascienza è nato in modo del tutto spontaneo, forse perché io amo i libri che non siano a tutti costi incasellati in un genere. E’ anche vero che un romanzo di questo tipo può far storcere la bocca ai puristi della fantascienza o del fantasy. Purtroppo io non sono dello stesso avviso, e inevitabilmente questo si riflette nei miei libri. L’importante è realizzare un romanzo piacevole, no? Ditemi di sì, vi prego, altrimenti scrivo un altro capitolo supertragico di E3, sono molto sensibile ultimamente!

Buon week end a tutti!

25 Comments

  1. Un altro motivo in più per leggere il tuo libro. A me piace quando fantasy, fantascienza e fantastico si combinano 😛 Anche se trovo alquanto stupido ormai usare queste restrizioni, queste categorie…

    X-Bye

  2. Gurda, fai conto che ti ho detto di no (anche se sono per il si) così scrivi il capitolo supertragico…che è meglio 😛

    Riguardo ai puristi…mah, io potrei discutere per ore di high e low fantasy, di generi e sottogeneri, delle centinaia di libri letti…ed alla fine sarebbe tutta aria fritta.

    Come già dissi in un altro blog io ormai divido i miei libri tra “letti” e “riletti”…tu sei nel secondo gruppo 😉

  3. ahahahahhahaha sono molto sensibile ultimamente! ahahhahahahah

    la mia risposta è NO quindi voglio anche io il capitolo super tragico in E3.

    riguardo alla parte iniziale del post, l’ho letta dopo aver postato qualcosa sullo stesso argomento… giuro signor maestr che non ho copiato 🙁

    ah no, scusa, il mio maestro è valbe, sempre se deciderà di continuare le lezioni di filosofia della musica- matematica.

    buon sabato a tutti 🙂

  4. Bolak for President!!!

    Il fantasy è un genere con cui si può giocare, perciò ci si può inserire qualsiasi cosa (almeno dal mio punto di vista)!!! Più ingredienti ci sono, meglio è!!!

    Pamela Miss Black

  5. E’ una recente scoperta la mia, ma mi sono accorta che i libri che mescolano fantasy e fantascienza sono i miei preferiti!!

    L’mportante è fare un buon amalgama, il resto viene da sè.

    Buon fine settimana a tutti!

    -mirtilla

  6. i pregiudizi si ribaltano consentendo alla mente di considerare ospitali nuovi scenari diversi dai precedenti… mettiamola così, i puristi sono quelli con i pregiudizi e da come parli di E3 direi che tu sei quello coi nuovi scenari.

    E daje così!

  7. X Serendipity: bene, significa non avere pregiudizi ed essere aperti a qualsiasi tipo d lettura 😉

    X la Super-Miss Black: Bolak ha deciso di candidarsi alle prossime elezioni, per adesso sta valutando le varie proposte 🙂

    X Mirty: bien, stai leggendo i guardiani, vero? Un calderone fantasy ben costruito 😉

    X Mech: esatto, concordo centxcent 🙂 Fammi sapere che ne pensi di E2, eh 🙂

  8. la mia risposta è ovviamente no….

    e ora, vai col capitolo supertragico… posso suggerire suicidi di massa per salvare Estasia? 😀

    Image Hosted by ImageShack.us

  9. io sono dell’idea che uno scrittore puo’ mescolare fantasy e fantascienza a condizione di non fare un pastrocchio, e dal quel che si dice in giro i tuoi libri non sono pastrocchi.

    Chi dice che un fantasy debba essere solo fantasy, senza sfumature di fantascienza, di thriller, o chissà che altro? Non sono mica meggi scritte…

    Continua a scrivere come scrivi. Finchè realizzi romanzi piacevoli puoi mischiare tutto quel che vuoi 😉

  10. Buon fine settimana Tirrhin! (stavolta mi sa che c’ho azzeccato, dopo scrollo e controllo!)

    x ViolaDK: non tutti i lettori la pensano così. Ho letto pareri di chi non ama assolutamente i “generi mischiati”, ma alla fine è giusto che ognuno abbia i suoi gusti 😉

    Sinceramente io trovo che il fantastico moderno debba per forza virare su questa strada, forse per accontentare un pubblico sempre più esigente. non so voi, ma io sono stanco di leggere di navicelle spaziali e/o alieni oppure un solito nano/elfo stampato alla Tolkien. A questo punto, facciamo un nano extraterrestre che incontra un elfo alieno!

    Ok, me ne sto zitto 😀 ahah

    Buon weekend ladies 😉

  11. premetto: non fate caso a quel che scrivo perchè sono sootto efetto etilico…

    dunque, finchè a questo mondo ci sarà gente che mangia il gelato fragols e cioccolato allora tu, ebben sì fra, cnahe tu, puoi mischiare tutto quel che vuoi….

    ma…..

    pro.fi.el. cos’è?

    viola se non hai ancora letto estasia te lo consiglio sempre perchè sono sotto effetto etilico ahahhahahahhahaha

  12. Fra: e perchè no? potrebbe essere un’idea per il tuo prossimo libro 😛

    Naeel: ehm… no. Aspetto il prossimo rientro della mamma in Italia per darle la lista dei desideri, e tra i libri della lista, per l’appunto, c’è Estasia 🙂

  13. Ciao. Condivido appieno questo tuo modo di vedere la scrittura fantastica, in genere. Non è obbligatorio attenersi a un genere in modo maniacale, anzi, credo che una contaminazione tra generi – che di solito avviene in modo naturale e involontario – doni grande ricchezza allo scritto.

    Fabrizio

  14. 6 un grande!! anke se nn mi conosci ho letto il tuo libro e mi è piaciuto tantissimo.

    xò in quanto al super tragico…mi intristisce.

    Cmq W Estasia e complimenti per il tuo libro.

    buon week end

  15. anonimo: “6 un grande”? un grande cosa?

    io qualche idea a tal proposito l’avrei, se non trovi le parole per descriverlo chiedi pur a me!

    ahahhahahhahahahhah

    mi banna, lo so, mi bannaaaaa

    bannnaaaneeeee lampoooneeee….

    ahahhahhahah

  16. Perché, c’è qualcuno in questo blog che si possa definire “sano di mente”?

    Naaaaaaaaaaaaaaa

    Pamela Miss Black

  17. fratello mare, forse non ci hai fatto caso, ma ho aperto un blog… che il falco ha “gentilmente” linkato tra i blog amici… ho detto tutto. 😀

    e poi mica sono impazzita… sono così, dovresti saperlo 😉

  18. Finalmente il blog della Naeel!

    Vado a vedè!

    Intanto ragazzi, sappiate che sono in GARA e ho bisogno del vostro bravo e volenteroso appoggio.

    Non lascerete mica che Melissa P vinca a mani basse contro il sottoscritto?!

    Se voi vi trovaste a gareggiare contro la Melissa, io “prenderei scimitarra e taglierei pezzo di braccio per dare voi mano”.

    Quindi accorrete in massa e sappiate che non è una fake come il tirannosauro.

    E’ tutto vero. Anche la Melissa.

    Sono solo e implume in mezzo ai pesi massimi.

    (Fraaaa, me lo scrivi un Post-icino dedicato, così mi aumenti i votiiiii???

    Daaaiiiiii…!)

    Vabbè, trovate tutto cliccando sul banner

    Fab

    BannerWDR

Lascia un Commento sull'articolo: