Ci sono, più o meno

Ci sono, più o meno.
Giornate incasinatissime a lavoro, domani sveglia ore 5.30 per partire di nuovo per Milano e tornare a Roma in serata. Nulla contro la cittadina del nord, ma capite che queste trasferte lampo mi rendono indigesta la città. La sera sono uno straccio di serie B, manco uno straccio vip stile Vileda. Una cosa assolutamente intrattabile e scorbutica.
Per di più, la signorina qua accanto sta diventando più esigente e il tramonto alle 7 stimola le sue doti sataniche. Che ve lo dico a fare, a casa è una peste, e sto cercando di eludere ogni suo piano malefico atto a distruggere la terrazza che sto (ri)creando con tanto amore (e fatica, cacchio).
Infine (si fa per dire) c’è la scrittura di Estasia 3. Stanno arrivando i primi commenti e critiche di Estasia 2. Che dire, mi pare siano positive, benché ogni lettore esprima giustamente i suoi gusti, metta in evidenza i punti del romanzo  che gli hanno fatto storcere il naso, i personaggi più simpatici e quelli odiati. Resta il fatto che, per adesso, la maggior parte dei lettori ha riscontrato un netto miglioramento rispetto alla Corona Incantata. Questo dovrebbe farmi felice… beh, sì, è così, sono masochista ma non un idiota cronico. allo stesso tempo questo mi crea un senso di angoscia. Perché Estasia3 è solo agli inizi della stesura, ho paura di fallire, di non riuscire a soddisfare le aspettative, di fare dei casini mostruosi. Di non ripetere il miglioramento che avete notato tra il primo e secondo volume di Estasia.
Sento che E3 sarà diverso. Per la felicità di Mirtilla e di quelli che non amano la vena didascalica, dovrò ridurre il suo spazio a favore della trama e per raggiungere gli obiettivi che mi sono preposto. Sono tanti, me ne accorgo solo ora. La trama è più intricata di quanto credessi. E tutto DEVE tornare. Ogni personaggio avrà la sua scena e la sua identità forte. Non voglio lasciare figure a metà, niente più Darmhe che non sanno che fare. Tutto DEVE uscire fuori e gridare la sua esistenza.
Un romanzo che sta venendo più dark, e devo sforzarmi a ritrovare una calma interiore, e forse un po’ di ottimismo che gli dia più luce.
Che ne so, ci provo. Scaccio quella paura di fallire e mi butto a scrivere.

43 Comments

  1. Ho in pratica ordinato Estasia 2 alla libreria, qui non è ancora arrivato… uff… non vedo l’ora che arrivi sabato! ^^

    X-Bye

  2. alla mondadori di monterotondo non è ancora arrivato? I soliti problemi di distribuzione di curcio… Dove l’hai ordinato?

    Fra

  3. Proprio alla Mondadori di Monterotondo, mi faranno sapere quando arriva… senti per sabato io ci sono sia alla presentazione sia alla cena, se si fa. Basta che andiamo in pizzeria o al ristorante cinese, insomma in un posto in cui non si spenda troppo 😛

    X-Bye

  4. sabato ci sono anche io, alla presentazione sicuro, alla cena non lo so ancora (come dicevo a Imp).

    C’è già un’idea sul luogo per pappare???

    -mirtilla

  5. Nope, nessuna idea per adesso. Ehm, scusate ma qui alzo le mani, sono romano da poco.

    Sento Licia se conosce qualche posto economico nelle vicinanze di piazza Venezia.

    I will let u know, dear.

  6. Oh bhè, io sono romana da 7-8 anni ma i locali in centro non li bazzico tanto. Mi muovo meglio nella periferia.

    Cmq vedo di fare un sondaggio tra i colleghi, questi ne sanno di certo più di me!

    -mirtilla

  7. Conosci sicuramente meglio te Roma che io XD comunque chiedi a Licia lei lo sai sicuramente 😛 Non vedo l’ora XD

    X-Bye

  8. Se ti viene “dark” lascialo pure così che a me piace (e degli altri lettori ce ne freghiamo) 🙂

    In ogni caso sarebbe bello che tu potessi dedicarti solo alla scrittura, è un vero spreco il fatto che lavori 🙁

  9. Estasia 2 l’ho finito stamattina alle 3… Tanto che ho dovuto abbandonarmi ad un riposino pomeridiano (cosa che non faccio mai). Ma ne è valsa la pena! Cavoli, la tua Virgola sembra davvero un essere dallo sguardo demoniaco!^^

    La mia amica Alessandra abita a Fontana di Trevi… Magari ci sa indicare un posticino economico dove cenare!^^

    Pamela

  10. ok pamela e mirty, sondaggiate e fateci sapere un posticino next to there. Per me basta una pizza e del buon vino 🙂

    Fra

  11. UUhhmm davvero fate una cena? dove, come, quando, a quanto???

    Ho letto i comm del precedente post… Fra, ti ricordo che scrivi per ragazzi, insomma, il tuo sta diventando un pornoblog!!!!!!!

    Ci manca solo una tua foto nuda…ah, uhm, mi dicono che quello sarebbe un horrorblog, ma, vabbè, cmq! Dicevamo?

    @ Virgola, si, si, cara, ti capisco, tieni duro, dai!

  12. @tutti: Mi raccomando, non date a Fra’ del vino da bere…altrimenti finisce che non lo regge ed il giorno dopo fa un post con donne ignude 😀

  13. x valbe: eh sì, prometto che mi controllerò e prometto di non rispettare le promesse 🙂

    X anonimo: sono ragazzi, non idioti 🙂

  14. @tutti: facciamo ubriacare Fra!!!!!! XD Per me va benissimo la pizza! 😛 anche al ristorante cinese non sarebbe male 😛

    X-Bye

  15. L’idea del ristorante cinese è molto ma molto invitante… Ma credo non sia gradita da tutti (involtini ripieni di Virgola… Che bontà).

    Pamela

  16. @Pamela: ecco… si… cioè a me personalmente non è che il cinese piaccia molto…

    -mirtilla

  17. Appunto per questo, forse è meglio puntare su una semplice pizza! Sennò c’è sempre il ristorante giapponese (già vedo le facce sconvolte di tutti, stile cartone animato giapponese)!!! Ahahahahahah

    p.s.: ripensandoci… Estasia dark sarebbe una figata!

  18. @Pamela: bhè il giapponese io lo adoro, invece, ma proprio economico non è… ^__-

    Donc, da una brevissima ricognizione davvero rapida, abbiamo:

    – Ristorante Pizzeria AL GIUBILEO – Via Palermo 7- ROMA – Tel. 06 485929 (traversa di Via Nazionale).

    “La pizza verace di tradizione napoletana viene cotta nel forno a legna. Da segnalare la Pizza no Stop: per 10.00 euro (bevande escluse) è possibile mangiare pizza a volontà. Disponibile anche la Pasta no Stop per 15 euro (bevande escluse). I dolci sono fatti in casa: la fonduta del giubileo,il girasole con la crema millefoglie e la crema con soufflè al cioccolato. Vasta la scelta di vini nazionali. Il ristorante è sempre aperto”

    – PIZZARE’ Via di ripetta, 14

    00186 – Roma (RM) Tel. 06.3211468

    http://www.pizzare.it/dati/ripetta.htm

    – Pizzeria CUORE DI NAPOLI, Via cernaia, 31, 00185 – Roma (RM), Tel. 06.44340252

    Ma questo ha due problemi: un pò distante da Piazza Venezia e urge precisione di orario sennò danno via il tavolo anche se prenotato…

    L’indagine continua…

    -mirtilla

  19. cioè, se ho ben capito, invece di preoccuparvi a pensare qualche domanda intelligente da porre all’autore di estasia, vi state scervellando a trovare una pizzeria?

    poco fa questo blog ha fatto la figura del porno-blog (anche se parole anonime sono parole sprecate), ora si corre il rischio di sembrare dei prosaici mangioni…

    francesco ripensa a quello che ti ho detto stamattina…la proposta…

  20. Naeel: ma io credevo che in questo blog stessimo facendo un erudita ed approfondita analisi dei 7 vizi capitali. 😉

    Ieri lussuria, oggi gola, domani……. 😀

  21. Naeel… ti sei proposta a Fra?????? WOW! XD Pensandoci bene ti sarai proposta di picchiarlo a sangue la prossima volta che lo vedi XD

    X-Bye

  22. val: sei sempre così ottimista caro val! comunque domani potremmo parlare dell’ira… potrei farne un trattato. soprattutto in questi giorni. vabè 😉

    imp: per certe cose io non chiedo il permesso 😉 ops! scusate questa era Lady Naeel.

    imp: no, IO non mi sono proposta!

    ahahahh ecco questa era naeel

  23. Ah ecco, avete approfittato del momento in cui ero sull’aereo… maledetti…

    Donc, per la pizzeria mi fido di voi. Quale è la più vicina? Credo per le 20 vada benissimo, la prese inizia alle 17.

    Sul PoVno Blog non commento, ripeto, basta Freud 🙂

    LNaeel: yep, ricordo la tua idea. La propongo prestissimo, magari anche domani.

    Ciapoosss

  24. Mi hai fatto venire un’ansia pazzesca! Non voglio più fare la scrittrice, nonono!!

    …inspiro…espiro…inspiro..espiro…

  25. Non funziona.

    Prova a contare le pecorelle, oppure conta qualcosa.

    Io conto quante volte Virgola mi morde il piede, e mi rilassa.

  26. mmm allora… chi vuole andare al Pasta Rito/Pizza Rito? ^^ Io si! Se magna bene! (lo so per esperienza recente :P)

    X-bye

  27. La mia amica Alessandra (che abita a Fontana di Trevi) dice che Piazzarito a Piazza Venezia costa molto. Quindi lei propone di andare Al Picchio, un ristorante/pizzeria a Fontana di Trevi…

    Pamela Miss Black

  28. Vabbè domani mi informo da un mio collega che è esperto in materia ristoranti 🙂

    anche perché, a mio avviso ma potrei sbagliarmi, qualsiasi locale a fontana di trevi costerà sicuramente un botto 🙂

  29. Per me va bene qualsiasi posto decidiate, anche Pizzarito basta che se magna, of course. ^^’

    Certo se si restasse in zona centro, senza dover prendere la car sarebbe meglio, visto che di sabato sera la vedo dura lo spostamento motorizzato…

    -mirtilla

  30. Ciao a tutti!

    Pastarito Pizzarito anche se buono costa troppo,confermo..!

    Sarebbe meglio puntare sul cinese perche`li intorno le pizzerie o non valgono quello che si vede o costano molto, sono costruite per i turisti quindi poca cura e tanto costo.

    Il cinese anche il piu`caro ha sempre prezzi inferiori alla media e in piu`ha piatti anche normali ( risi semplici ad esempio ) ma non voglio che qualcuno poi non sia contento quindi io che sono onnivoro e sempre affamato staro`bene ovunque!

  31. Accanto a Pastarito/Pizzarito c’è pure un ristorante cinese… Se vogliamo puntare sulla vicinanza, sono l’ideale, perché stanno proprio dietro la libreria. Sul prezzo… McDonalds?!? Ahahahah! Tanto qualsiasi posto sceglieremo al centro costerà più rispetto che in periferia.

    Pamela

  32. ciao io sono giulia… è molto bello il tuo blog e pure il tuo cagnolino è bello….. spero di leggere il tuo libro baci baci……. vieni a trovarmi e lascia un commento ciaoooooooooooooo

Lascia un Commento sull'articolo: