BodyPainting…

Torniamo a parlare di Arte, e quando si dice questa parola, inevitabilmente si va a cadere sulla famiglia Labieni. Come molti di voi sapranno, Mario Labieni ha illustrato Estasia 1 ed Estasia 2, e la sua famiglia è composta da sette fratellini tutti inseriti nel mondo dell’arte. Abbiamo già visto i bei quadri di Fabio Labieni, nonché le sue performance canore nei musical. Oggi però parliamo di un altro fratello, Carlo Labieni.
Sabato sera al Brancaleone di Roma, Carlo si è esibito in una dimostrazione di Body Painting. Allora, non esprimo giudizi sulla qualità dato che sono totalmente incompetente in materia, ma ho trovato la realizzazione di Carlo veramente sorprendente.
Ovvio, la gente si è accalcata per vedere le "spennellate" dell’artista, tuttavia ho notato un fatto inquietante: man mano che il corpo della signorina in questione veniva dipinto (ergo coperto) dalla tinta, la gente se ne andava. Mi è venuto quindi un piccolo dubbio, ma capisco che il pubblico fosse maggiormente attratto dalle curve della modella. (eh, ok, su, già lo so cosa direte… please…. nel 2008 due tette stanno pure nei cartoni animati, via…) Insomma, tornando INVECE al tema arte, cliccate pure sulle foto per vederle ingrandite (brutti guardoni…).
La serata è stata molto piacevole, in compagnia delle due pazze Annagrazia e Daniela (sì, proprio voi due che leggete, sapete cosa intendo no?) e della simpatica camicia di quest’ultima. Il tutto è andato alla grande, fino al mio black out. Ehm… credo di aver alzato un po’ il gomito, pare che l’invisibile non si veda ma si senta. Ah, ai miei 22 ANNI non sono più la spugna di un tempo…

58 Comments

  1. ehm… veramente fabrì io sono appena rientrata da un giretto per negozi. poi Naeel è sottotono in questi giorni… brutte cose sono accadute, cose destabilizzanti e io ero già abbastanza destabilizzata… a voi le conclusioni 🙁

    non sarà che il messaggio lo hai scritto tu? mmmhhhh

  2. Ma nuuuu, non annuncio di essermi fatto divorare!!

    In realtà è venuto fuori che un blogger che disegna fumetti il cane l’ha perso sul serio. Io ovviamente non lo sapevo…

    E per lo scherzo si è incazzato nero!

    Che dovevo fare? Gli ho chiesto doverosamente scusa. Anche se non mi sembrava uno scherzo così pesante…

    Solo che se vai a dire corda a casa dell’impiccato. Già, ma sul citofono “impiccato” non c’era scritto, SGRUNT!

    Fab

  3. Ragazzi, ho finito anch’io E2, gentilmente offerto da Francesco, hehehe, e devo dire che mi è davvero piaciuto. Volevo farti i complimenti Fra, veramente un gran bel libro e soprattutto spettacolare il finale, anche se devo andare contro corrente perchè il primo Estasia rimane il mio preferito.

    In questo secondo libro il personaggio che preferisco è decisamente la dotta Katrina!!! Mitica, speriamo di rivederla, e un po’ più spesso, nel terzo!

    Ciao a tutti.

    Gianmarco.

  4. Fabri ma che combini in mia assenza??!? Casinaro! 🙂

    X GianMarco: beh, l’hai vinto il volume perché sei stato bravo al quiz 🙂

    Thanks!

  5. ah katrina! ci sarebbe un aneddoto divertente sulla cara katrina, ma meglio non dirlo, sennò al falco sale la pressione arteriosa e se proprio deve schiattare che almeno io possa assistere alla scena!

    gianmarco chi si rivede! bentornato 🙂 beh che fai, vieni a trovare i vecchi amici di estasia e non ci porti manco un dolcetto? io sto ancora aspettando la “torta naeel” a base di panna acida…

  6. … MARòòòòòòòòò!!!!

    MI HANNO RESTITUITO LO SCHERZACCIO!!

    In pratica quel tipo che si è offeso ha fatto solo scena. Ha organizzato tutto con i suoi amici, commentando in parecchi la loro indignazione.

    Io preso malissimo ho fatto un post di scuse lungo da qui al Cairo!

    E alla fine?

    ERA LA SOLA DELLA SOLA!!!!

    Che storia…. =8-P

    Fab

  7. fab: hhahahah ti han reso pan per focaccia. se mi posso permettere: ben ti sta! ;-D

    e basta co sto 1° aprile, ma è possibile che non crescete mai? ma quando la metterete la testa a posto? arriverà anche per voi l’età delle responsbilità! io alla vostra età…. e poi vi ho detto mille volte che prima di uscire a giocare dovete finire i compiti. e non lasciate calzini e mutande sparsi per la camera, ché io non sono la vostra serva… ehy ma mi state ascoltandooooo??

    ahhh ragazzacci

    ve lo do io il pesce d’aprile!

    ahhaha mi sta venendo in mente na cosa: marzo a estasia è stato il mese dell’uccello e aprile sarà quello del pesce.. fiiigoooo no? 😀

Lascia un Commento sull'articolo: