Stampilandia romana

Segnalo un articolo su Estasia uscito su un quotidiano locale romano. Buona lettura. Pontedinona.

27 Comments

  1. a cena dal falco? ok ora e luogo. prenoto un posto e confermo, chiaramente si va a mani vuote? del resto ci darà da mangiare i croccantini di virgola in salsa tonnè ergo non si merita manco una bottiglia di vino al metanolo.

  2. ah ah perchè secondo te a virgola dà i croccantini? secondo me gli lancia qualche avanzo della sua colazione, se mai lascia qualcosa…

    😉

  3. oh cielo! povero cagnettino! ma che peccato avrà mai commesso?

    in effetti ora che faccio 2+2….. (musichetta di jessica fletcher) virgola fa sempre pipì, ma non mangia perchè ovvio che il falco spazzola il piatto, dunque……. nella ciotola di virgola francesco mette il gatorade! ma certo il minimo sforzo per il massimo risultato. VERGOGNATI FALCONI!

  4. Mie care signore, non sottovalutiamo la perfida natura della specie canina, che io ben conosco.

    Questi animali fedifraghi e mangioni vanno, per il loro stesso bene, tenuti a ferrea e controllatissima dieta.

    Altrimenti, come mi è purtroppo successo, ti divorano ciò che hai di più caro 🙁

    😀

  5. Ah, qui stiamo facendo illazioni pericolose. Sappiate, mie care, che Virgola si ciba con croccatini Hilz (non so come si scrive) consigliati come i migliori.

    Siete voi, poracce, che mangiate la roba ricliclata/OGM.

    Arrivederci.

  6. @Dilh: Gli è che c’ho anch’io un cane, e ieri mi ha pure pappato i miei amati carciofi. 🙁

    Quindi solidarizzo coi proprietari di cani 😛

  7. ma il Fra non è un propietario, con i quali solidarizzo anche io (ma anche con le bestiole, dai) è un dittatore che si pappa i bambini!

    😉

  8. Mmmm, a proposito, la Hill’s fa parte del gruppo Colgate Palmolive, che testa i suoi prodotti sugli animali, per cui nonostante i prodotti siano consigliati anche dai veterinari.. io punterei su altro..

    stesso e peggio vale per altri prodotti come Iams, Eukanuba ecc ecc..

    se devo consigliare un prodotto un po’ costoso ma completamente naturale e senza connessioni squallide con le varie multinazionali direi decisamente ALMO NATURE.

    http://www.almo.it/chooseLang.php

  9. Almo Nature? Mai visto in giro. Ti credo Joy che sia buono, ma se non si trova non è che posso bussare alla porta AlmoNature, no?

  10. Infatti le grandi catene non li distribuiscono per ovvie convenzioni con le solite aziende note.. si trova in negozi di animali specializzati con magari un occhio di riguardo ai prodotti bio, qui almeno tutti i negozietti di animali li tengono, in italia so che c’é un sacco di gente che li usa 🙂

    cmq sul sito puoi chiedere con un semplice messaggio chi vende i loro prodotti nella tua zona 😀 e se ti registri ti inviano dei campioni a casa gratuitamente 😉

    se li trovi falli assaggiare a virgola e postaci le sue impressioni ;P

    ps: non sto facendo pubblicità.. é che mi sono sempre trovato alla grande con i mici e la almo, per cui in genere dico a chi ha animali di provare.. 🙂

    ora non rompo piu’ 🙂

  11. joy: io eviterei di nominare i “mici” in questo blog. quei cosi pelosi che sembrano carini ma sono quanto di più vicino c’è a un demone non stanno troppo simpatici neanche al padrone di casa. ok dai, confesso. mi stanno talmente in odio che non li voglio sentire neanche io, SOPRATTUTTO da un soldato del mio esercito! chiaro?

  12. X Joy: okay, seguo il tuo consiglio e mi registro.

    X Naeel: abbiamo un punto in comune. Oltre a una propiziatoria-sibillina allergia al pelo di gatto, odio dal profondo quelle creature sputate dalle intestina dell’inferno. 😀

  13. Mwahahah! Mici Mici MICIII! staro’ una settimana in cella di isolamento per insubordinazione ma quando ci vuole ci vuole 😛 te hai la banda degli aristogatti che ti urla nelle orecchie per questo non sei obiettiva 😉 i mici non sembrano, sono carini. e ora me ne vado a fare le fusa da un altra parte..almeno fino a che verro’ rinchiuso..scusate.

  14. ok joy qusto è quello che ti spetta: tuta in lattice che riproduce fedelmente le sembianze del topo e cella di isolamento in compagnia di 5 bei gattoni puzzolenti che non mangiano da un pò. se ne esci vivo, e ripeto se, allora potrei anche decidere di riprenderti tra le mie truppe.

    cmq non si tratta solo del fatto che sti gatti del cavolo fanno un casino terribile quando vanno in calore, i bastardi si addormentano sul cofano caldo della mia macchina e ci fanno la pipì, così quando d’inverno aprò l’aria calda…………….. vomito.

  15. Svelo il mistero, anche se i più attenti se ne saranno accorti. In realtà con la giornalista abbiamo avuto una lunga chiaccherata, poi le ho passato un po’ di vecchie interviste e ha fatto un collage. E’ venuto comunque un articolo coi fiocchi 😉

Lascia un Commento sull'articolo: